Dedalo ha riempito, come promesso, la piazza di Parma di storie, persone e futuro. La rassegna promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma con la direzione artistica di Luca Sommi non ha rappresentato solo un momento di significativa partecipazione di pubblico e di presenze autorevoli, ma ha schiuso anche un luogo magico della città. La chiesa di San Marcellino, con il suo veliero incagliato tra il mare inchiostrato delle pagine di 100.000 libri, ha rappresentato un evento collaterale davvero suggestivo.

“Sono stati oltre 1000 i cittadini ed i non pochi turisti che hanno fatto da spettatori all’affascinante naufragio di Parmiggiani” ha commentato Lorenzo Lavagetto Vice Sindaco e Assessore a Cultura e Turismo del Comune “è stata un’occasione che ha impreziosito le serate di Dedalo, che ci ha convinti ad immaginare strade percorribili affinchè Parma possa offrirne la fruizione in via permanente, ma che vogliamo sottolinearlo, ha rappresentato anche una nuova occasione di intervento delle nostre guide volontarie di Mi Impegno a Parma. Cittadini e cittadine che sono regolarmente al fianco delle iniziative culturali della città per farsi orgogliosamente ambasciatori della sua bellezza e della sua storia. E lo fanno davvero col cuore, visto che anche le loro spiegazioni hanno raccolto applausi spontanei quanto le interviste di Piazza Garibaldi”.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *