Furti in appartamento, danni alla propria auto, furti di biciclette. Da oggi arriva “Fidenza con Te” l’iniziativa con la quale il Comune di Fidenza scende concretamente a fianco dei cittadini per rifondere almeno in parte le spese che si devono sostenere nel caso si rimanga vittime di eventi di questo genere.

“Con questa iniziativa – spiega il sindaco Andrea Massari – avviamo un progetto che si rivolge ai residenti e che resterà in forma sperimentale fino alla fine dell’anno. L’obiettivo è quello di offrire un sostegno reale e tangibile a chi subisce un furto o un tentativo di furto con relativi danni. Ci abbiamo investito 10 mila euro di risorse comunali che serviranno a sostenere il progetto fino alla fine dell’anno. Sulla base dell’andamento di questa sperimentazione valuteremo le modalità di prosecuzione del progetto anche sul 2024”.

In questa prima fase potranno essere risarcite le spese per riparazione di danni materiali arrecati alla propria abitazione e quelli all’autoveicolo (portiera, finestrino, ecc.) a seguito di furto o tentato furto. È previsto inoltre un rimborso a sostegno dell’acquisto di nuova bicicletta e un contributo per le spese di duplicazione di documenti personali o targhe di autoveicoli.

“Scendiamo a fianco dei cittadini con un’iniziativa che soprattutto vuole lanciare un segnale: se subisci un furto non sei solo – aggiunge il vicesindaco Davide Malvisi –. Fondamentale però è che la domanda di risarcimento sia supportata dalla denuncia del reato ad un organo di Polizia. Non ci stancheremo mai di invitare coloro che sono vittime di un furto o di un danneggiamento a denunciare tutto. In assenza di ciò l’azione delle forze dell’ordine risulta menomata; troppo spesso si cede alla tentazione di limitarsi ad alimentare un chiacchiericcio diffuso sui social che non è di utilità per nessuno”.

“Per presentare la domanda di accesso al Fondo – conclude il comandante della Polizia Locale Stefano Ante – occorre compilare l’apposito modulo reperibile presso lo Sportello “Punto Amico” di piazza Garibaldi o all’Ufficio Comando del Servizio di Polizia Locale del Comune di Fidenza in via Gramsci. Il modulo è anche reperibile sul sito istituzionale del Comune di Fidenza www.comune.fidenza.pr.it”.

Il modulo debitamente compilato può essere presentato in formato cartaceo allo Sportello “Punto Amico”, al Comando di Polizia Locale, oppure inviato in formato elettronico tramite posta elettronica certificata all’indirizzo polizialocale@postacert.comune.fidenza.pr.it

Il termine di presentazione della domanda di risarcimento è fissato, a pena di decadenza, in 60 giorni dalla data della denuncia.

Per informazioni è possibile contattare lo sportello “Punto Amico” ai numeri 0524 517310 / 517311 / 517312 oppure il Comando Polizia Locale di Fidenza allo 0524 205011.

(Fonte: Comune.fidenza.pr.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *