Proseguono senza sosta i controlli all’interno del Parco Ducale da parte dei Carabinieri della Compagnia di Parma. Nella mattinata di ieri 30 novembre i Carabinieri hanno eseguito un servizio di controllo all’interno del Parco, con il consueto impiego di un considerevole numero di uomini e mezzi, fatti convergere anche dalle Stazioni limitrofi.

All’attività ha partecipato anche personale in borghese della Sezione Operativa, con il compito specifico di individuare soggetti impegnati nello spaccio di stupefacenti.

Il dispositivo impiegato ha identificato 45 persone, 2 delle quali denunciate in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Parma:

  • un ivoriano di 25 anni, residente a Parma, con precedenti di polizia, per non avere ottemperato all’ordine del Questore di Parma di lasciare il territorio nazionale.

  • un 31enne dello Sri Lanka, con precedenti di polizia, domiciliato in un comune della provincia, durante le fasi della sua identificazione ha fornito le generalità di un prossimo congiunto. Dopo essere stato sottoposto a rilievi foto dattiloscopici che hanno rivelato la sua vera identità è stato denunciato all’A.G. per il reato di sostituzione di persona.

L’attività ha consentito di segnalare, ai competenti uffici della Prefettura, 3 giovani aventi dai 25 ai 30 anni, trovati in possesso di piccoli quantitativi di hashish e marjuana per uso personale.

Durante le operazioni di controllo, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro a carico di ignoti, occultati nella vegetazione del Parco Ducale, 43 gr. di hashish, destinati certamente allo spaccio. 7 i giovani segnalati quali assuntori ai competenti uffici prefettizi.

(Fonte: Gazzettadellemilia.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *