La solenne celebrazione del Santo Patrono si è tenuta alle ore 17 di sabato 13 gennaio presso la Cattedrale di Parma, con la Santa Messa officiata dal Vescovo, Monsignor Enrico Solmi. I due momenti sono stati anticipati dalla tradizionale messa nell’oratorio di Sant’Ilario, sotto i portici dell’Ospedale Vecchio, alle ore 9.

La cerimonia, accompagnata e presentata dal presidente del Consiglio Comunale Michele Alinovi, è iniziata con la danza d’apertura “Metamorfosi” a cura di Artemis Danza, seguita dall’ingresso del sindaco Michele Guerra e dai saluti del Vescovo di Parma Monsignor Enrico Solmi.

Sul palco presenti le Autorità cittadine, insieme a una rappresentanza di ragazzi e ragazze che hanno partecipato a progetti che hanno visto i giovani protagonisti attivi del proprio futuro e alla panchina rossa, simbolo del rifiuto della violenza sulle donne.

In memoria di Padre Lino Maupas, a 100 anni dalla morte, Enrico Maletti, Dsèvod e i ragazzi di Io Parlo Parmigiano hanno recitato il brano di prosa dialettale “Le radici parmigiane e il passaggio di testimone”.

Dopo il conferimento delle Civiche Dichiarazioni di Benemerenza è stato proiettato “Immagini in musica – il futuro della memoria”, estratto dal documentario “Piccoli Archivi di Quartiere” a cura di Officina Arti Audiovisive, con accompagnamento musicale a cura del Conservatorio di Parma.

Dopo il discorso di Sant’Ilario del sindaco Michele Guerra si è svolta la conclusione corale “Parma crocevia tra l’Italia e l’Europa” – a cura dei cori delle Scuole Superiori di Parma, con accompagnamento musicale a cura del Conservatorio di Parma.

I premiati

Medaglia d’oro a Franco Masini
Franco Masini, classe 1951, laureato in medicina e chirurgia, per quarant’anni ha operato come cardiologo all’Ospedale Maggiore, prima come responsabile della struttura semplice di Cardiologia clinica e poi dell’Unità coronarica e terapia intensiva. Dopo il pensionamento nel 2018 si è dedicato appieno ad Emergency e, oggi, è Coordinatore medico dell’ospedale Salam Centre for Cardiac Surgery di Khartum, in Sudan. Il Centro fa parte della rete Anme, l’associazione voluta da Emergency per promuovere la costruzione di centri medici di eccellenza in Africa. Nell’aprile del 2023 si è distinto per non aver lasciato l’ospedale di Khartum in seguito allo scoppio della guerra in Sudan, a discapito della propria sicurezza personale. La Medaglia d’oro del Premio Sant’Ilario 2024 viene conferita a Franco Masini per l’impegno profuso come medico in Sudan ed essersi distinto nella tutela dei diritti umani a partire dal diritto alla salute.

Medaglia d’Oro a Luca Salsi
Luca Salsi, classe 1975, si è diplomato in canto al Conservatorio Arrigo Boito di Parma. Dopo il debutto nel 1997 presso il Teatro Comunale di Bologna, inizia un’intensa carriera che lo ha portato a calcare alcuni dei maggiori palcoscenici del mondo, fra cui: il Teatro alla Scala, il Metropolitan di New York, il Wiener Staatsoper, la Royal Opera House di Londra, l’Opéra di Parigi, il Teatro Regio di Parma, il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro dell’Opera di Roma, Teatro dell’Opera di Monaco, il Teatro Real di Madrid ed il Liceu di Barcellona. La Medaglia d’Oro del Premio Sant’Ilario 2024 viene conferita a Luca Salsi, quale interprete autentico del canto lirico nel mondo. Un talento che calca i teatri internazionali più importanti, promuovendo Parma come città della Musica, Verdi e il bel canto.

Attestato di Civica Benemerenza allo Scoutismo, ad AGESCI e CNGEI
L’Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani (AGESCI) nasce nel 1974 dalla fusione di ASCI e AGI e si propone di contribuire alla formazione dei ragazzi e delle ragazze, secondo i principi e il metodo dello scoutismo. A Parma ci sono 18 gruppi con 1.800 iscritti. Lo scoutismo cattolico a Parma quest’anno compie cent’anni: nel 1924 furono infatti fondati i primi due gruppi, presso gli Stimmatini e i Salesiani. Gli scout CNGEI – Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani – sono un movimento educativo scout che ha come finalità quella di contribuire alla costruzione di un mondo migliore attraverso l’educazione dei giovani. Il CNGEI a Parma nasce nel 1915. L’attestato di Civica Benemerenza viene conferito allo Scoutismo, ad AGESCI e CNGEI, per la costante e capillare attività educativa svolta a servizio della comunità e a vantaggio di migliaia di ragazzi e ragazze di Parma e provincia.

Attestato di Civica Benemerenza a Confesercenti Parma
Confesercenti Parma nasce nel 1973 dall’incontro di una trentina di commercianti e si è progressivamente affermata, fino a contare circa millecinquecento iscritti nei settori del commercio, turismo, servizi, artigianato e professionisti. La missione dell’associazione è rappresentare il mondo delle piccole e medie imprese che, col loro dinamismo, assicurano la crescita economica e occupazionale della comunità. L’attestato di Civica Benemerenza viene conferito a Confesercenti Parma, per il contributo allo sviluppo del sistema commerciale del territorio, che concorre al miglioramento socio-economico della comunità.

Attestato di Civica Benemerenza ad Annalisa Dall’Asta
Annalisa Dall’Asta, Fondatrice della cooperativa sociale Eidè, è dal 2015 coordinatrice didattica della Scuola di Edith di Parma. Dal 1998 al 2008 ha collaborato con il Consorzio Solidarietà Sociale al Progetto Calamaio, è formatrice accreditata presso l’Ufficio Nazionale Servizio Civile per Caritas Parma. Tra le numerose attività che svolge, collabora con l’associazione Unitalsi e Amici di Davide. Nel 2019 ha ricevuto il Premio Anmic-Parma. L’attestato di Civica Benemerenza viene conferito ad Annalisa Dall’Asta, per l’impegno pluridecennale a favore delle persone con disabilità e per la promozione dell’inclusione sociale.

Attestato di Civica Benemerenza a Nuovi Profumi
Nuovi Profumi nasce durante il periodo critico della pandemia, a seguito della messa in liquidazione della storica Morris Profumi S.p.A. di Parma. Dopo la cessazione delle operazioni, il personale, composto per l’85% da donne, ha rilevato la gestione delle attività produttive dell’azienda. I fondatori e le fondatrici di Nuovi Profumi, trasformandosi da dipendenti a imprenditori cooperativi, hanno sviluppato una visione completa e dettagliata di tutte le fasi del processo industriale, dalla ricerca e sviluppo del prodotto, passando per la produzione fino alla vendita. L’attestato di Civica Benemerenza viene conferito a Nuovi Profumi per il coraggio e l’intraprendenza delle socie e dei soci, che hanno preservato competenze cruciali per Parma e generato opportunità di lavoro e sviluppo per il territorio.

Attestato di Civica Benemerenza a Progetto Itaca
Progetto Itaca è l’Associazione che promuove programmi di informazione, supporto e riabilitazione per le persone affette da disturbi della salute mentale e per le loro famiglie. La missione dell’Associazione è di sensibilizzare la comunità per diffondere una corretta conoscenza del disagio psichico, superando i pregiudizi e favorendo la prevenzione e l’orientamento alla cura. L’azione viene svolta nella profonda convinzione che un aiuto tempestivo, una diagnosi corretta e terapie adeguate possano supportare efficacemente i pazienti a condurre una vita ricca e soddisfacente. L’attestato di Civica Benemerenza viene conferito a Progetto Itaca per l’impegno nell’attivazione di progetti e iniziative a supporto di chi soffre di disturbi di salute mentale.

Attestato di Civica Benemerenza a Nice Terzi
Nice Terzi ha guidato, dalla metà degli anni ‘70 al 2002, la nascita e lo sviluppo degli Asili Nido comunali di Parma. Ha favorito il passaggio da un’idea di cura a impronta assistenziale-sanitaria, a una cultura dell’infanzia rispettosa dei diritti dei bambini e delle famiglie. Il suo contributo ha avuto come risultato la trasformazione, lo sviluppo e l’espansione di una nova cultura dei Servizi per l’infanzia, attraverso un’organizzazione attenta sia agli aspetti di natura psicopedagogica che organizzativa. Ha promosso la formazione permanente del personale e ha dato vita a una vera e propria comunità educante, caratterizzata da un forte senso di identità e di appartenenza. L’Attestato di Civica Benemerenza viene conferito a Nice Terzi, quale protagonista di un cambiamento nell’approccio ai servizi dell’infanzia che ha creato un sistema lungimirante per rispondere alle necessità dei bambini e delle famiglie.

Attestato di Civica Benemerenza a Michele Ventura
Michele Ventura, nato a Parma nel 1966, è Presidente del Centro universitario sportivo – CUS Parma, confermato nell’aprile 2019 per il terzo mandato consecutivo. Ha promosso con assiduità una significativa proposta sportiva e valoriale agli studenti universitari e, contemporaneamente, ha favorito la diffusione della cultura dello sport tra i cittadini, grazie ad iniziative come Giocampus, Parma Mezza Maratona e i camp estivi per i ragazzi. Michele Ventura ha guidato il CUS Parma in questi anni difficili, adattando la proposta alle sfide che si sono presentante nel tempo, soprattutto durante il periodo pandemico. L’attestato di Civica Benemerenza viene conferito a Michele Ventura per il costante impegno nel promuovere e diffondere una cultura sportiva di valore in città e per lo spirito volontario che ha animato il suo agire.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *