Per festeggiare il suo compleanno, nella stessa casa dove nacque il 25 marzo 1867, è stata presentata al pubblico “Nella casa di Arturo”, la nuova guida a fumetti del Museo Casa natale Arturo Toscanini, voluta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma – Casa della Musica, con l’obiettivo di presentare il museo in una nuova veste, grazie alla sperimentazione di linguaggi e forme espressive innovativi.

La realizzazione della guida fa parte di un progetto di ampio respiro della S.O. Casa della Musica, rivolto all’inclusività dei contenuti culturali, che nel 2023 ha ottenuto il riconoscimento da parte di Regione Emilia Romagna nell’ambito del bando “Case e studi delle persone illustri in Emilia Romagna”, ed ha previsto anche la realizzazione di una applicazione che contiene i testi di accompagnamento al Museo in linguaggio facile da leggere (Easy to read) e in Comunicazione Aumentativa e Alternativa, che è stata curata da Sefora Impresa Sociale Anffas.

La guida a fumetti, ideata dall’Associazione Artetipi, esito del workshop curato dall’illustratrice Martina Sarritzu, racconta la storia e la figura del Maestro non solo ad un pubblico di addetti ai lavori, ma avvicina in modo accattivante anche i non specialisti attraverso un linguaggio altamente inclusivo e contenuti più accessibili. La guida sarà in vendita presso il Museo Casa natale Arturo Toscanini e presso la reception di Casa della Musica.

La presentazione si è tenuta presso il Museo Casa Natale Toscanini, alla presenza del Vice Sindaco con delega alla Cultura Lorenzo Lavagetto anche come felice occasione per celebrare il compleanno del grande Direttore Parmigiano nel segno dell’accessibilità e dell’invito il più ampio possibile alla fruizione delle proposte culturali promosse dal Comune alla presenza di Manuela Cristoni della Regione Emilia Romagna, Enrica Valla Presidentessa della Corale Verdi, Luciana Dallari di Fondazione Toscanini, Caterina Nizzoli Presidentessa di Artetipi e Cristiana Torricella Presidentessa di Sefora, Martina Sarritzu curatrice della guida e di molti dei giovani artisti con disabilità intellettive autori delle immagini della pubblicazione e Giulia Grumo linguista di Sefora che ha lavorato alla app.

“Siamo molto contenti di questa guida” ha sottolineato il Vice Sindaco Lorenzo Lavagetto “direi anche orgogliosi, per aver aperto una strada, per aver realizzato un’iniziativa all’avanguardia nell’ambito del welfare culturale. La casa di Arturo è un supporto che soddisfa i requisiti dell’accessibilità per persone con disabilità cognitive e avvicina la storia di un grandissimo parmigiano a tutte le persone. Vogliamo proseguire in questa direzione, che è uno degli obiettivi dell’amministrazione, cioè quello di rendere sempre più accessibile il nostro patrimonio culturale a chiunque”.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *