Anche quest’anno FIDAS Intercral Parma odv promuove una campagna informativa a sostegno della donazione del sangue e lo fa con un testimonial di eccezione, Fausto Desalu, il campione olimpico di Tokyo 2020 che ha conquistato per la prima volta un oro nella staffetta 4×100, ottenendo un risultato così prestigioso, considerato per anni un traguardo irraggiungibile in questa disciplina.

Alla presentazione che si è svolta in Municipio hanno partecipato Daria Jacopozzi, assessora all’Associazionismo e Volontariato, Marco Bosi, assessore allo Sport, un rappresentante della Provincia di Parma, Antonio Bonetti, delegato del CONI, Mauro Pinardi, presidente Fidas Intercral Parma, Ines Seletti, presidente Fidas Provinciale, insieme a Fausto Desalu, testimonial 2024.

Erano presenti anche Antonio Bonetti, delegato del CONI, Francesco Leonardi di Intercral, Chiara Evangelista, Tenente del Comando Provinciale Guardia di Finanza Parma, Andrea Matarazzo, Capo Sezione Velocità Primo Nucleo Atleti Fiamme Gialle.

Io dono. E tu? – La campagna ha lo scopo di ricordare che la donazione è fondamentale visto che attualmente non esiste una alternativa alle trasfusioni: il sangue resta unico e insostituibile.

L’iniziativa inoltre è finalizzata a sensibilizzare tutti, soprattutto i giovani, sull’importanza di un corretto stile di vita, quello che devono seguire i campioni dello sport per raggiungere i loro risultati, proprio come il testimonial scelto quest’anno, nell’anno delle Olimpiadi di Parigi 2024.

La campagna verrà promossa nelle scuole, nelle manifestazioni pubbliche e nei centri sportivi con dépliant informativi e manifesti di diverse dimensioni dalle cartoline ai manifesti 300×600 in città e nelle vicinanze dei centri commerciali, e con locandine affisse sui bus delle linee urbane della Tep.

“Io dono. E tu?” è realizzata col patrocinio di Comune di Parma, Provincia di Parma, Coni e la collaborazione di A.L.F.A. di Parma (Accademia Laboratorio di Fotografia Artistica) Tep s.p.A., Fidas Parma, Intercral Parma aps, Cral Provincia di Parma aps e CRT FITeL Parma.

Fausto Desalu è un velocista italiano, campione olimpico della staffetta 4×100 metri ai Giochi di Tokyo 2020. Detiene, insieme a Lorenzo Patta, Marcell Jacobs e Filippo Tortu, il record nazionale maschile della staffetta 4×100 m, con il tempo di 37″50 stabilito ai Giochi olimpici di Tokyo 2020. Gareggia con le Fiamme Gialle. Di origine nigeriana, ha acquisito la cittadinanza italiana il 21 febbraio 2012. Nel 2011 stabilisce la miglior prestazione italiana allievi sui 60 m hs indoor ad Ancona durante i campionati italiani di categoria. Il 17 luglio dello stesso anno, ad Aosta, realizza il record italiano allievi dei 200 m hs con il tempo di 24″46 e un vento contrario di -3,1 m/s. Nel marzo 2012 partecipa alla sua prima nazionale nel triangolare Italia, Francia, Germania dove correrà i 200 metri indoor e giungerà 4º con 21″81.

Il 14 agosto 2014 realizza il primato personale sui 200 m piani con 20″55 in occasione dei campionati europei a Zurigo. Il 7 settembre corre i 300 m durante il meeting di Rieti, fermando il cronometro a 32″28, terza migliore prestazione italiana di sempre. Apre il 2016 correndo un 400 m a Modena e fermando il cronometro a 46″87. In giugno vince a Rieti il titolo nazionale assoluto sui 200 metri correndo in 20″31, che ne fa il terzo specialista italiano di ogni tempo dietro Pietro Mennea e Andrew Howe. Il 28 giugno 2018 ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona corre in ottava corsia la batteria dei 200 m in 20″25 con 2,6 m/s di vento a favore (solo Mennea corse più veloce in tutte le condizioni). Il giorno dopo vince l’argento in 20″77, preceduto solo dal campione mondiale Ramil Guliyev. Ai campionati europei di Berlino arriva finalmente la consacrazione di Fausto: nella finale parte in settima corsia e dopo aver condotto un’ottima gara finisce sesto in 20″13, a pochi centesimi dal podio, diventando così il secondo atleta italiano di tutti i tempi nei 200 metri piani, dietro a Pietro Mennea. Il 5 settembre 2020 vince con il tempo di 20″39 i 200 m piani del Memorial Van Damme, sesta tappa della Diamond League. Il 6 agosto 2021, a Tokyo, si laurea campione olimpico della staffetta 4×100 metri correndo la terza frazione e stabilendo inoltre il nuovo record italiano con il tempo di 37″50. Il 30 aprile 2022 realizza a Milano il nuovo record dei 150 metri con un tempo di 15″07.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *