Con il primo appuntamento della rassegna “Giove D’Az”, sono iniziate a pieno ritmo le proposte finanziate dal bando Oltretorrente per il rilancio del quartiere, la promozione culturale e la valorizzazione del commercio di vicinato attraverso la creazione di sinergie tra imprese, consorzi e associazioni.

Si tratta di nove progetti, promossi dal Comune insieme ai commercianti locali, che fino a ottobre animeranno le strade dell’Oltetorrente con tante iniziative culturali e di intrattenimento dedicate a musica, danza, gastronomia e sport.

La prima proposta in partenza quest’oggi, dalle 17 alle 24, “Giove D’Az”, è una rassegna di eventi culturali, musica, danza, mostre, artisti di strada, realizzata in collaborazione con Istituti e scuole cittadine, che si svolgerà in via D’Azeglio e piazzale San Giacomo il 9, 16, 23 e 30 maggio, il 19 e 26 settembre e il 3 e 10 ottobre.

Un’occasione originale, con tanti appuntamenti fino all’autunno, per ritrovarsi nelle strade dell’Oltretorrente, incentivando le aggregazioni e favorendo così la rivitalizzazione dello spazio pubblico e dei negozi presenti.

Ma tante altre iniziative sono previste nei prossimi mesi per il quartiere.

A partire da venerdì 10 maggio e fino a settembre il Parco Ducale sarà animato, in tanti pomeriggi della settimana, da eventi e musica al daMat Chiosco con iniziative per i più piccoli sui Grilli.

Mentre domenica 12 torneranno le iniziative in piazzale Inzani, avviate con il 25 aprile e organizzate dagli esercenti insieme ad Ascom, denominate “Piazzale Inzani C’è”, con tanti eventi e animazioni in piazzale Inzani e nelle strade limitrofe.
A fine maggio, domenica 26, inizierà anche “Oltredanza”, un appuntamento che proseguirà anche a giugno e che coinvolgerà con attività di danza e musica piazzale Picelli (domenica 26 maggio), via Bixio (domenica 2 giugno) e strada D’Azeglio e piazzale delle Barricate (domenica 16 giugno).
Inoltre, da metà giugno, tutte le sere ci saranno gli attesi appuntamenti serali della rassegna estiva “Fare Rete”, all’OltreLab di piazzale Bertozzi e in via Imbriani. Grazie al coinvolgimento di Confesercenti, verranno attivati laboratori, eventi culturali e sportivi e per famiglie, con l’obiettivo di ridare vita all’asse dell’Oltretorrente che va da piazzale Picelli all’Annunziata.
A tutti questi eventi si affiancano inoltre la riapertura del punto di vendita di via Gorizia 18 da parte di Ascom, proseguendo nell’attività di riaprire negozi sfitti e la riqualificazione dei nuovi fronti in vetrina in via Bixio 106 a cura di Casa del Formaggio e Macelleria Mantovani, per dar vita al progetto “Nel Commercio l’abito fa il monaco”.

Interessante iniziativa anche quella di “Oltretaste”, la nuova piattaforma digitale di Confesercenti, finalizzata a creare una mappa interattiva coi il coinvolgimento attivo di 20 attività storiche dell’Oltretorrente con schede informative e veri e propri tour enogastronomici organizzati con il supporto di guide turistiche e tour operator.
“Le tante iniziative che nei prossimi mesi animeranno tutto l’Oltretorrente – commenta Chiara Vernizzi, assessora alle Attività economiche e alla Pianificazione per il Commercio del Comune di Parma – vanno nella direzione della riqualificazione e rivitalizzazione del territorio e degli assi commerciali che proseguiranno in questo e negli altri quartieri cittadini. Si tratta di una programmazione frutto di un processo condiviso, sviluppato con il coinvolgimento delle realtà e delle imprese del territorio. Siamo fiduciosi che la qualità e varietà delle proposte, che quotidianamente potranno essere scoperte dai cittadini, rappresenteranno un importante elemento di rigenerazione degli spazi e della vita del quartiere, oltre che di rilancio economico per le attività presenti”.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *