È stata presentata “La notte di San Giovanni 2024”, iniziativa del Comune di Parma per promuovere le tortellate in programma per domenica 23 giugno, in occasione della tradizionale ricorrenza, fortemente radicata nella cultura della città. Ad illustrare l’iniziativa, l’Assessore con delega alla Città Creativa UNESCO Marco Bosi.

“Si avvicina la notte di San Giovanni – ha dichiarato l’Assessore Bosi – e quest’anno abbiamo deciso di sostenere questa tradizione mettendo a disposizione gratuitamente gli spazi pubblici, cercando di incentivare le tortellate e favorendo i momenti di convivialità e socialità. È la prima edizione di questa iniziativa, con l’aspettativa di replicarla e farla crescere nel tempo”.

La vigilia di San Giovanni è una delle feste più rappresentative della Città di Parma: il 23 giugno cittadine e cittadini si ritrovano per salutare il solstizio d’estate, gustare i tortelli di erbetta e aspettare la rugiada, ritenuta benefica e miracolosa.

Per l’edizione 2024 della notte di San Giovanni, il Comune di Parma ha promosso, attraverso un avviso pubblico, la realizzazione di iniziative di aggregazione sociale diffuse sul territorio cittadino, volte ad incentivare la tradizione della tortellata e le cene in compagnia, a base di prodotti tipici locali.

Oltre alla promozione delle tradizionali tortellate, è stato anche realizzato “Tortellate e altre storie…”, un palinsesto di appuntamenti ed iniziative dedicato alla cultura gastronomica e, in particolare, alle “storie” e alle leggende legate alla notte di San Giovanni.

Di seguito le tortellate in programma domenica 23 giugno e patrocinate dal Comune di Parma.

San Giovanni al San Paolo
Ore 20, Chiostro della Fontana del Laboratorio Aperto.
A cura di Officina Gastronomica. Tortellata nel Chiostro del Laboratorio Aperto con un gustoso menu a cura di Officina Gastronomica: torta d’erbe con crema al parmigiano, tortelli come da tradizione con burro e Parmigiano Reggiano, tonnato con tortino di patate, cheese cake ai frutti rossi. Alternativa vegetariana, senza glutine e senza lattosio su richiesta; musica a cura di Max Frisella. Gli utili verranno devoluti in beneficenza a Emporio Alimentare di Parma.
Costo 30 euro, 20 euro per bambine e bambini fino a 10 anni. Bevande escluse. Per informazioni e prenotazioni: 333 6185739.

Tortellata di San Giovanni in Via Tiepolo
Ore 20.30, Lungo Via G.B. Tiepolo.
Una tavolata unica lungo Via Tiepolo angolo Via Portilia per una cena in compagnia, all’insegna del gusto e del divertimento. Parte del ricavato verrà donato alla Cooperativa I Girasoli e parte verrà investito nella riqualificazione del quartiere.
L’evento che segna il ritorno del Comitato di via Toscana Svegliati, per consolidare l’attività di aggregazione sociale e culturale degli abitanti del quartiere.
Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria ai numeri 3356381513 e 3338269243.
A cura di Comitato Via Toscana Svegliati.

Tortellata al Federale
Dalle 19, Centro Giovani Federale, via XXIV Maggio.
Un ricco menu che, oltre ai tortelli, propone diverse alternative. Servizio direttamente al tavolo.
Prenotazione obbligatoria entro il 19 giugno al numero 3338899379
A cura di Unione Polisportiva Virtus 1969.

Tortellata di San Giovanni in Piazzale Inzani
Ore 19, Piazzale Inzani – in caso di maltempo all’interno del Ristorante Operaviva
Una cena conviviale in Piazzale Inzani in cui Ristorante Operaviva metterà a disposizione la propria professionalità di ristoratori in Oltretorrente da quasi dieci anni.
Costo 30 euro, prenotazione al numero 0521206001 e via email a direzione@ristoranteoperaviva.it
A cura di Ristorante Operaviva.

Tortellata di San Giovanni tradizionale e vegana con piccolo laboratorio di preparazione dell’acqua di San Giovanni
Cena dalle ore 20 e laboratorio dalle ore 19:30.
Tortellata di San Giovanni tradizionale e vegana, con menù a base di ingredienti naturali e biologici.
La cena è preceduta da un piccolo laboratorio di preparazione dell’acqua di San Giovanni che verrà data in omaggio ai partecipanti a fine serata.
Costo: 25 € escluse bevande, prenotazione: 0521992303 – info@humusfood.bio
A cura di Humus Bio Bakery Bistrot.

Tortellata di San Giovanni a Vicofertile
Dalle ore 20.
Prenotazione obbligatoria al numero 0521.671168
Ritorna a Vicofertile la tortellata di San Giovanni, coi tortelli del Circolo parrocchiale “La Lanterna” – Vicofertile e con l’intrattenimento musicale dell’Orchestra Nicola Marchese.
A cura di Circolo parrocchiale “La Lanterna” – Vicofertile.

Tradizionale Tortellata di San Giovanni
Dalle ore 19.30
Dopo il grande successo dello scorso anno, torna la tradizionale tortellata di San Giovanni con musica dal vivo.
Costo: 30 euro, prenotazione obbligatoria al numero 0521.245245 o 3519272272.
Riservato Soci Arci.
A cura di CRAL AMPS DA MARCO.

La Tortellata Tra l’Uss e l’’Asa
Dalle 20.
Serata conviviale mangereccia al sapor di tortelli d’erbetta sotto le stelle di Borgo San Biagio, in pieno centro storico, in attesa della rugiada.
Costo: 35 € bevande escluse, prenotazione al 0521284699.
A cura di Tra l’Uss e l’Asa.

San Giovanni in Via Nazario Sauro – La Tavolata nel Borgo
Dalle 19.30.
Il Bacaro, un angolo del centro storico di Parma dove ritrovare sapori antichi in chiave moderna, con un forte richiamo ai bacari veneziani, sotto le stelle di Via Nazario Sauro.
Costo: 25 euro bevande escluse, prenotazione consigliata al numero 339 3010956.
A cura di Bacaro.

Tortellata in Borgo del Correggio
Dalle 20.
La Trattoria dello Zingaro organizza la tradizionale tortellata lungo il borgo del Correggio. Un momento perfetto per godersi una cena come la tradizione parmigiana vuole, coccolati dalla brezza estiva e dal pallido chiarore della sera.
Prenotazione allo 0521 207483.
A cura Osteria dello Zingaro.

Tortellata del Circolo Minerva
Dalle 18 aperitivo, dalle 20 cena.
In via Carmignani, di fronte alla sede del Circolo Minerva, tavolate, tortellata e musica live.
Dalle ore 18 aperitivo con i vini dell’azienda Agricola Quarticello, dalle 20 cena con menu tipico: tortelli d’erbetta della Gastronomia 5 Stelle, culaccia & melone, gelato della Gelateria Martino. Musica live dalle ore 18 con DJ Tazio e dalle ore 22 con i Guilty Rats.
Costo: 20 euro acqua inclusa, prenotazione allo 0521 963773.
A cura di Circolo Arci Minerva.

Tortellata di San Giovanni de “I Nostri Borghi”
Dalle 20, Via XX Settembre.
Tradizionale tortellata sotto le stelle in Via XX Settembre in attesa della rugiada di San Giovanni con menu tipico (tortelli, salumi, dolce).
Costo: 28 euro adulti, 15 euro bambini – acqua inclusa; prenotazione ai numeri 0521 233102 – 328 2854450.
A cura di Associazione I Nostri Borghi.

San Giovanni in Oltretorrente
Dalle ore 16 alle 24, Strada Massimo D’Azeglio, da Piazzale Santa Croce a Piazzale Corridoni, e Via Bixio, da Via Benassi a Via Piave.
Tortellata nel quartiere Oltretorrente e una giornata in compagnia per recuperare la tradizione che festeggia la fine della mietitura, in attesa dell’arrivo della rugiada che benedicesse il raccolto ottenuto.
L’iniziativa è in collaborazione e col sostegno dei commercianti del quartiere.

Venerdì 21 giugno

Quest’anno i tortelli li faccio io!
Ore 17:30, Sala Show Cooking, Piazzale della Pace n. 1
A cura di I Musei del Cibo della Provincia di Parma.
Un laboratorio tecnico pratico che coivolgerà i bambini alla scoperta delle tradizioni legate alla ricorrenza di San Giovanni, come le cene per gustare i tortelli d’erbetta in lunghe tavolate all’aperto e la famosa rugiada. I bambine e le bambine verranno accompagnati anche alla creazione dei tortelli d’erbetta e poi all’assaggio!

La Cucina Del Solstizio – Riti E Miti Di San Giovanni
Ore 18, Laboratorio Aperto.
Con Giovanni Ballarini, Presidente onorario Accademia Italiana della Cucina, Andrea Grignaffini, critico gastronomico, Enrico Maletti, vernacoliere. Conduce Giancarlo Gonizzi, Coordinatore dei Musei del Cibo.
La tradizione gastronomica parmigiana vuole alcune preparazioni specifiche per la festa di San Giovanni. Durante l’evento verranno raccontati molteplici aspetti e sfumature: dall’antropologia alla gastronomia, passando per il dialetto e la storia dei prodotti d’eccellenza, come e perché sono nati i tortelli d’erbetta e il nocino, e il loro indissolubile legame con i riti dell’acqua lustrale del solstizio d’estate.

Sabato 22 giugno

Il Piatto Ducale per tortelli d’erbetta
Ore 18, Laboratorio Aperto.
A cura di Ushak – Atelier delle Meraviglie.
Presentazione de “Il Piatto Ducale per tortelli d’erbetta”, un piatto disegnato da Andrea Pacciani e realizzato a mano dalle Ceramiche del Ferlaro per USHAK Atelier di Meraviglie (www.ushak.it) che riprende le forme dello scudo crociato.
Diviso in scomparti, consente di riempire gli spazi con tortelli, burro fuso e formaggio, separatamente, in modo da poter svolgere la dialettale forma di degustazione dei tortelli: farli affogare nel burro e quindi asciugare nel parmigiano.

Parma Worms: 40 anni di amicizia. Show cooking di Annette Glücklich
Ore 11.30, Sala Show Cooking in Piazzale della Pace n. 1
In occasione del quarantesimo anniversario del gemellaggio con la città tedesca di Worms, la chef Annette Glücklich proporrà un invitante show cooking.
Evento realizzato in collaborazione con Parma Quality Restaurants.

Domenica 23 giugno

Corso di sfoglia
Ore 10:30, Laboratorio Aperto.
A cura del Consorzio Parma Quality Restaurants e della Confraternita del Tortél Dóls.
Un momento divertente per scoprire la tradizione di impastare e tirare la sfoglia, come una vera sfoglina, in compagnia degli chef di PQR Parma Quality Restaurant.

Giovedì 27 giugno

Giovani Creativi ai Fornelli
Ore 18, Sala Show Cooking, Piazzale della Pace n. 1.

Evento per viaggiare tra Senegal, Marocco ed Etiopia degustandone le pietanze e imparandone le ricette. L’iniziativa è esito dell’Intercultural Cooking Lab che ha visto quindici giovani insieme a esperti di cucina e di viaggio apprendere le competenze e produrre piatti tra originalità e ibridazione.
A cura di CSV – Emilia e APS PANES

Sabato 29 giugno

Nelle Terre del Caravaggio
Ore 18, Laboratorio Aperto.
Un’occasione unica per partecipare alla degustazione dei prodotti tipici della bassa bergamasca, nelle affascinanti terre del Caravaggio. Nel corso di un seminario guidato dai soci AGP i partecipanti potranno conoscere il territorio produttivo di una provincia che, come Parma, mette in primo piano la cultura dell’eccellenza agroalimentare e potranno assaggiare salumi artigianali, formaggi locali e prodotti agricoli unici, provenienti da un contesto ricco di storia e tradizione.
I soli soci AGP in regola con la tessera associativa, qualora l’iniziativa risulti esaurita su questo portale, possono procedere alla prenotazione inviando una mail a info@gastronomiprofessionisti.it

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *