Published On: Mer, Gen 15th, 2020

Grande evento di Parma capitale, nuovi debiti in arrivo?

Share This
Tags

di MARCELLO VALENTINO – Parma capitale 2020 della cultura… grande evento… ma quanto costerà ai parmigiani? gente dalla memoria corta, ma che dico corta, cortissima… neanche si sono chiesti come sono riusciti a ripagare gli 800 milioni di Euro di qualche anno fa che già sono in fibrillazione per quelli che dovranno pagare con questo nuovo evento. C’è di che sorprendersi o no? Macché… a ben altro sono abituati i parmigiani, sono abituati a sottostare ad ogni tipo di diktat dei politici di turno. Pizza rotta è ancora in auge nonostante i flop continui che ha collezionato; l’illusione di continuare a fare politica all’interno o a fianco del PD è più forte di tutte le debacle da collezione, ma a cosa serve parlarne? ormai si sa, la fine di Pizza rotta è vicina e speriamo che presto scompaia dalla scena politica e dalla scena in generale, così da lasciare un minimo su cui riflettere ai poveri parmigiani che col senno di poi ne avrebbero fatto volentieri a meno… Dopo tutte le precedenti disavventure c’è da augurarsi che il prossimo sindaco sia qualcuno che ha a cuore il bene di questa città e dei suoi abitanti. Campa cavallo che l’erba cresce. Comunque il presidente della Repubblica più una certa parte della politica si augurano che Parma capitale della cultura non lasci ai parmigiani solo debiti e distintivi, ma anche qualche credito sul quale avrei più di qualche dubbio, anzi oserei dire più di una certezza, ma i parmigiani, almeno quelli che resteranno in vita, lo vedranno certamente: debiti a gogo. Commercianti ed artigiani ridotti al lumicino, negozi sfitti pieni di debiti e le botteghe completamente scomparse, ma in compenso ci si riempie la pancia mangiando cultura e si sprofonda nella qualità della vita. Evviva Parma, dove si vive ad alta velocità, ma forse fra qualche giorno tutto cambierà: via Bonaccini dalla regione e avanti il nuovo corso che forse sarà uguale al vecchio ma… buona fortuna. Intanto le indagini su Acer vanno avanti? speriamo… Signori investigatori, vi esorto a controllare i bilanci, è lì che si annidano e si nascondono le magagne, e poi sentite i nuovi ed i vecchi revisori dei conti, forse e dico forse qualcosa di interessante salta fuori. Non tutto è oro quello che luccica… ma c’è forse pure qualche patacca. E veniamo alle tasse… Signori, finché non ci renderemo conto che i nostri politici ci spremeranno come limoni e ci lasceranno solo pelle ed ossa, forse fino a che faremo la fila per pagare tutte le tasse che ci impongono, loro continueranno ad andare avanti, ma se ad un certo punto nessuno di noi pagherà più ed incroceremo le braccia, forse finalmente tutto cambierà di botto e magari avremo un minimo di coraggio per mandare a fare in culo Sindacati e Politici che sono e saranno sempre la nostra unica rovina. Ma con che cazzo mangiano questi se non con il nostro sangue? Forse è ora di capirlo? E poi l’Europa…Noi siamo in Europa, ma vi rendete conto delle inculate che ci ha dato l’Europa? e se ce ne liberassimo come sta facendo l’Inghilterra? Vuoi vedere che come al solito gli inglesi sono più furbi di noi? Certo, loro hanno Boris. Noi Conte… che tristezza.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette