ESCE IL NUOVO SINGOLO

Il 28 maggio esce negli store digitali e in radio il nuovo singolo di Mehtro, “Siamo i più Real”, dal suono crudo e rabbioso, su una base Drill, genere in Italia rappresentato da artisti quali Rondodasosa, Neima Ezza, Sacky, Vale Pain.

L’artista di origini modenesi, classe ’99 e nipote di DJ Da Frikkyo (DJ Shamano), leader europeo della musica elettronica deceduto qualche settimana fa nella sua abitazione in Francia sulla cui morte gli inquirenti stanno indagando, si è trasferito da solo in Lombardia nel novembre del 2018 per rincorrere il suo sogno artistico.

Il testo scritto da Mehtro di “Siamo i più real”, rappato su una base Drill, fa capire come l’artista stravolga il genere Drill in Italia: l’artista nel testo non parla di armi, di droga, di reati, come tutti gli artisti attuali, bensì parla dei sacrifici fatti fino ad ora per arrivare a far capire il suo concetto di “essere della strada”.
Per questo motivo, la traccia evidenzia un sentimento di rabbia verso artisti che parlano di soldi, di Prada, di moda, vestiti, e di strada… ma che non appartengono alla strada.
“Essere un ragazzo di strada non significa rubare, picchiare, spacciare, o commettere reati…essere un ragazzo di strada vuol dire crescersi con le proprie forze, con il proprio sudore, con il proprio istinto che nutre il proprio coraggio. Essere un ragazzo di strada significa avere quel coraggio di vivere situazioni a te nuove, senza temere che possa andare male; spingersi oltre alla quotidianità di tutti, e non fermarsi mai a quel che basta, non essere mai superficiale!”

“Per come è cambiata la musica trap e rap dal 2015, pensiamo che questa traccia si addica benissimo ad una scena drill italiana che ha bisogno di originalità”
L’artista spera che i ragazzi all’ascolto del brano possano aprire gli occhi verso qualcosa di più concreto, di più solido, come ha detto Vegas Jones nella traccia “Solido”, artista idolo e punto di riferimento del giovane Mehtro.

“Stiamo costruendo con le nostre mani il nuovo studio da 40MQ, dopo essere partiti da zero, in una cameretta, con un PC da 50€, e una scheda audio da 20 … finalmente a metà/fine giugno avremo uno studio tutto nostro dal valore di migliaia di euro, senza aver chiesto prestiti a nessuno, ed è il frutto
di tutto il nostro sudore, la nostra caparbietà. Mattone dopo mattone si costruisce una casa, ma noi non vogliamo una casa, vogliamo una villa!”
Queste le parole il giovane Mehtro, che dal 2016, assieme al suo produttore Will, ha fondato Jungle Studio, il loro studio di registrazione se non un punto di ritrovo per artisti di Milano e Monza. Sognano di aprire entro la fine del 2022 la loro etichetta indipendente.
Nel frattempo debuttano con la traccia “Siamo i più real”, in radio e negli store digitali dal 28 maggio.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: