GIANRICO CAROFIGLIO, MARCELLO FOIS,
LA SCRITTURA AL FEMMINILE DI NADIA TERRANOVA E ALESSANDRA SARCHI
LA VERVE DI LUCIA POLI NE “LA PIANESSA” E GLI EVENTI PER I PIÙ PICCOLI

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DELLA FESTA DEL RACCONTO DI SABATO 19 GIUGNO

Sarà Gianrico Carofiglio, ospite d’onore dell’edizione 2021, ad aprire la quarta giornata della Festa del Racconto, in programma fino al 20 giugno nelle piazze, giardini e palazzi storici di Carpi, Campogalliano, Novi di Modena e Soliera: autore di best seller tradotti in tutto il mondo e frequentatore dei più diversi generi letterari, dal romanzo al saggio al racconto breve, Carofiglio interverrà sabato 19 giugno alle 11 sul palco di Piazza Martiri a Carpi in dialogo con Marco Antonio Bazzocchi, direttore scientifico della Festa, ripercorrendo la sua attività di scrittore e intellettuale. Alle 17.30 il Cortile d’Onore di Palazzo del Pio ospita la conversazione tra Nadia Terranova e Alessandra Sarchi, due giovani scrittrici che hanno praticato in modi diversi il racconto: la Terranova come erede della tradizione favolistica siciliana, che reinterpreta con un uso della fantasia tipico dell’infanzia e dell’adolescenza, la Sarchi come interprete attenta dell’animo femminile, con uno sguardo attento a superare luoghi comuni e stereotipi. Alle 19 si alterneranno sul palco di Piazza Martiri lo psicanalista Francesco Stoppa, che parlerà della sua esperienza di ascolto dei pazienti, confluita nel libro Le età del desiderio in cui esplora e mette in rapporto le esperienze di due fasi della vita distanti ma affini per alcuni aspetti, l’adolescenza e la vecchiaia; e Marcello Fois, in dialogo con il professor Bazzocchi sui racconti di provincia e di iniziazione all’età adulta di Pier Vittorio Tondelli, il più importante scrittore italiano degli anni Ottanta, creatore di uno stile unico in grado di risuonare ancora oggi: i racconti di Altri libertini saranno letti dall’attore Giusto Cucchiarini.

Accanto agli incontri con gli autori, le letture e gli spettacoli: dalle 16.30 alle 18.30 nel Giardino del Teatro Comunale di Carpi gli attori Simone Francia e Simone Tangolo saranno protagonisti della “Maratona Queneau” alternandosi nella lettura degli “Esercizi di stile”, mentre alle 21.30 il Cortile d’Onore di Palazzo dei Pio di Carpi ospita “La Pianessa” (sold out), omaggio ai racconti immaginifici di Alberto Savinio con Lucia Poli e Marco Scolastra al pianoforte: la storia di un pianoforte femmina, una pianessa, appunto, e delle sue avventure tra incanti, musica e parole.

Ricco anche il calendario di appuntamenti per i bambini: alle ore 11 ai Giardini della Pretura di Carpi “Storie piccole in giardino”, dedicato ai piccoli dai 2 ai 4 anni, con le letture ad alta voce dei volontari di Nati per leggere. Alle 17 nella Sala dei Mori di Palazzo Pio di Carpi “A rincorrere i sogni”, spettacolo (dai 5 anni e famiglie) con Sonia Maria Luce Possentini che disegnerà dal vivo sul palco, assieme all’attrice Alessia Canducci, raccontando per voce e immagini storie sul tema della natura (replica domenica 20 giugnoore 17). Alle 18.30 nella Sala Cervi dello stesso Palazzo Pio la Possentini terrà il laboratorio artistico “In punta di matita” (dai 6 anni), per spiegare come nasce il lavoro di un’artista, quali sono le tecniche, da dove nasce l’ispirazione che anima il lavoro di un’artista.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili, previa prenotazione obbligatoria: le modalità di accesso sono dettagliate sul sito www.festadelracconto.it.

La Festa del Racconto di Carpi è promossa dai Comuni di Carpi, Campogalliano, Soliera e Novi di Modena, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e gode del patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: