Caso Casa di riposo “Le Radici” di Poviglio. “Abbiamo appreso che anche la seconda infermiera è stata individuata – commenta la Cisl Emilia Centrale -. Una figura che si aggiunge a quella individuata nei giorni scorsi: ringraziamo queste due professioniste che hanno permesso di risolvere il problema del ventilato spostamento degli ospiti della Cra. Desideriamo ringraziamo tutta la comunità di Poviglio che si è mobilitata insieme a noi per raggiungere questo obiettivo. Avevamo ragione nell’opporci fin dall’inizio alla decisione di spostare gli utenti anziani. Ora siamo soddisfatti come la richiesta di sospensione, accolta, e il prosieguo del confronto tra le parti abbia permesso di trovare la soluzione per la Cra ‘Le Radici’. Non mancheremo nell’inoltrare nelle prossime ore all’Unione Bassa Reggiana una richiesta formale di incontro per il confronto più ampio sul futuro dei servizi sociali e dell’Asp nel distretto Bassa reggiana.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: