Le Danze delle nazioni del mondo del Ballet Igor Moiseev infiammano il palco del Nervi Music Ballet Festival

Teatro ai Parchi, Villa Grimaldi Fassio
Sabato 3 luglio, ore 21.15

Ore 20.15, Passeggiata Anita Garibaldi – Stazione di Nervi – Parchi di Nervi

Il gran Teatro del Mondo
Parata–spettacolo per il centenario dalla nascita di Emanuele Luzzati
Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse

Evento itinerante a partecipazione gratuita

Info e biglietti: www.nervimusicballetfestival.it

 

Sabato 3 luglio 2021 alle ore 21.15 sul palco di Nervi Music Ballet Festival 2021, il Ballet Igor Moiseev è protagonista di Danze delle nazioni del mondo, un balletto dal repertorio virtuosistico che si abbevvera alla fonte del folklore popolare nella sua accezione più vasta, attingendo alle tradizioni coreutiche delle diverse repubbliche della Federazione Russa, dal caucaso ai confini della Mongolia, alla Georgia e alla Moldavia, al bacino mediterraneo e alle tradizioni latine e tropicali –  in cui s’inserisce la prima esecuzione assoluta al di fuori della Federazione Russa della coreografia Tango del Plata.  L’ensemble, che è reduce da una recente tournée in Russia e in Abkhazia ritorna a Genova dopo 26 anni dall’ultima memorabile esibizione del 1985 per l’allora E.A. Teatro Comunale dell’opera, nella sede del Teatro Margherita. Lo spettacolo è realizzato con il supporto di Gazprom Bank e con il patrocinio del Consolato Generale della Federazione Russa a Genova.

La performance serale è preceduta, alle 20.15, dalla parata spettacolo Il gran Teatro del Mondo realizzata in collaborazione con la Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse a celebrazione del centenario della nascita di Emanuele Luzzati. Il corteo invaderà le strade cittadine con l’universo caleidoscopico dei personaggi creati dal geniale scenografo e artista genovese, coinvolgendo il pubblico in uno spettacolo di cui ciascuno sarà ugualmente protagonista e spettatore. L’evento, itinerante e a partecipazione gratuita, avrà inizio alle 20.15in Passeggiata Anita Garibaldi, all’altezza di Villa Grimaldi Fassio e proseguirà  fino alla Stazione di Genova Nervi, per poi snodarsi all’interno dei Parchi di Nervi fino a Villa Grimaldi Fassio. Da Ubu Roi a Pinocchio, dal Flauto Magico agli Arcani maggiori dei tarocchi: oltre 50 attori, danzatori, saltimbanchi, musicisti e cantanti d’opera sfileranno in un trionfo in omaggio alla creatività luzzatiana che esalterà la bellezza di Nervi, accogliendo il pubblico all’interno del Parco, proseguendo assieme agli spettatori del Ballet Igor Moiseev all’interno della sala open air del Nervi Music Ballet Festival, per concludere la propria performance in platea.

 

PROGRAMMI E CAST

Sabato 3 luglio, ore 20.15

Il gran Teatro del Mondo

parata spettacolo a cura di Emanuele Conte

con gli spettacoli e gli interpreti

Ubu Re con Marco Taddei e Gaia De Marzo

Il castello dei sette peccati con Gianni Masella, Marco Rivolta, Graziano Sirressi, Alessio Zirulia, Simone Marceddu, Sara Piana, Alfonso Quarati

Nel campo dei miracoli o il sogno di Pinocchiocon Matteo Alfonso, Pietro Fabbri, Irene Caroni e Lara Quaglia e l’Orchestra Bailam (Franco Minelli, Giulio Fortunato, Ayham Jalal)

Il mistero dei Tarocchi con Alessio Aronne, Alessandro Bergallo, Lisa Galantini, Susanna Gozzetti, Sarah Pesca, Mariella Speranza, Andrea Bottiglieri, Alessandro Bruzzone, Gaia Bruzzone, Irene Buselli, Francesco D’Agostino, Silvia De Franchis, Matteo Di Blasi, Giacomo Longhi, Daniele Ranalli, Eugenio Rossi

Il Flauto magico con Mirna Kassis, Luca Alberti, Alessandro Actis Grosso

 

costumi di Emanuele Luzzati

Daniela De Blasio e Bruno Cereseto

 

 

Sabato 3 luglio, ore 21.15

Ensemble Accademico Statale di Danza Popolare “Igor Moiseev”

DANZE DELLE NAZIONI DEL MONDO

 

Estate, danza russa

Danza calmucca

Sirtaki, Suite dalle danze greche

Tango del Plata, Quadro coreografico (prima esecuzione al di fuori della Federazione russa)

 

Hora, Chiokyrlie, Zhok, suite di danze moldave

Tarantella siciliana

Sapateo, Avalulko, suite di danze mexicane

Gaucho, danze dei cowboy argentini

Tlyapatet, danze dell’Adygeia

Yablochko, suite navale

 

BIOGRAFIE

L’Ensemble Accademico statale di Danza Popolare “Igor Moiseev” è conosciuto in tutto il mondo  in quanto massimo interprete di un teatro danza che combina il linguaggio, gli stilemi e il rigore virtuosistico del balletto classico con la grammatica del folklore riporta in scena le incredibili coreografie del celebre e infaticabile direttore artistico Igor Moiseev, uno dei maggiori e più longevi danzatori e coreografi del XX secolo (restano nella storia le sue performance acrobatiche alla veneranda età à di 80 anni) che con i suoi lavori è riuscito a elevare la danza popolare a patrimonio della cultura mondiale. Il repertorio della compagnia vanta circa 300 opere tra danze, miniature, quadri coreografici, suite e balletti di un atto su musica di compositori, quali Borodin, Glinka, Rimskij-Korsakov, Musorgskij e molti altri.

Igor Moiseev (1906-2007) è il creatore di un nuovo genere di arte scenica e d’interpretazione scenica del folklore, il cui obiettivo è sviluppare e arricchire la danza popolare in modo professionale.  È stato il fondatore, direttore artistico permanente e coreografo dell’Ensemble Accademico statale di Danza Popolare dal 1937 al 2007, anno della sua morte (all’età di 101 anni), riconosciuto come il primo ambasciatore e diplomatico della cultura dell’Unione Sovietica e della Russia.

Moiseev è stato il primo nella storia della coreografia del XX secolo a fare della danza popolare un fenomeno che unisce i popoli di tutti i paesi, indipendentemente dalla loro religione e dai regimi politici.  Le sue danze sono entrate nella storia come una pittoresca enciclopedia della vita di diversi popoli, una cronaca vivente, che conserva il sapore del tempo.  Collisioni sociali, personaggi nazionali, destino di intere nazioni sono i suoi soggetti elettivi.  Vestite di esili forme sceniche, uniche nella nobiltà delle linee e nella chiarezza espressiva dell’idea artistica, le opere di Igor Moiseev oggi sono dei classici della coreografia, comprensibili a tutti, moderni, pieni di intensi personaggi popolari, intrisi di amore, gioia, umorismo.

Il repertorio dell’ensemble comprende circa duecento creazioni, generosamente riempite di immagini e personaggi presi dalla vita di ogni giorno. Questo miracolo, che il mondo intero applaude da più di ottant’anni, non sarebbe potuto nascere se Igor Moiseev non avesse posseduto tutte le sottigliezze della danza nazionale, tutti i metodi e le tecniche dell’arte coreografica, drammatica e musicale che hanno costituito la base del suo metodo artistico unico di interpretazione scenica del folklore.

 

www.nervimusicballetfestival.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: