Settima giornata di gare ai Giochi di Tokyo 2020. Ecco i risultati degli azzurri dell’Italia Team:

SPORT EQUESTRI: Vittoria Panizzon in sella a Super Cillious è la prima delle tre azzurre dell’Italia Team di Concorso Completo ad entrare nel rettangolo dell’Equestrian Park. L’amazzone italiana ha concluso la sua prova con 38.70 punti negativi. Vittoria e Super Cillous hanno eseguito una buona prima parte della gara soprattutto in tutti i movimenti al trotto. La ripresa è stata poi penalizzata nel suo complesso nella parte al galoppo, dove è arrivata qualche imprecisione (foto Grasso/FISE).

TIRO CON L’ARCO: Lucilla Boari accede ai quarti di finale superando 6-5, dopo lo spareggio (10-9), la bielorussa Hanna Marusava.
Dopo il primo set l’azzurra era sotto 0-2 (27-26), si è portata sul 2-2 nella seconda frazione di gioco (27-23), ma ha subíto il ritorno dell’avversaria che ha toccato il 5-3 con i seguenti parziali: 26-27 e 28-28. Nel quinto set Lucilla è riuscita a portare il match allo spareggio vincendo la volée 29-28. Poi, la freccia decisiva dell’azzurra si è piantata sul 10, mentre la bielorussa ha colpito il 9. Ora il cammino olimpico dell’azzurra si incrocia con la vincente del match tra Wu (Chn) e Nakamura (Jpn).

CANOTTAGGIO: L’azzurro Gennaro Di Mauro, impegnato nel singolo maschile, ha chiuso all’8° posto (2° la finale B).

BEACH VOLLEY: Nell’ultimo impegno in programma Adrian Carambula ed Enrico Rossi sono stati battuti 2-1 dai canadesi Heidrich-Gerson.

PUGILATO: Si interrompe agli ottavi il cammino di Rebecca Nicoli nella categoria -60 kg. L’azzurra e stata sconfitta 5-0 dall’irlandese Kellie Anne Harrington.

ATLETICA: Al via il programma dell’atletica a Tokyo 2020. Gianmarco Tamberi, con la misura di 2.28, ha conquistato la qualificazione per la finale del salto in alto, 26° Stefano Sottile. Due azzurri nella finale olimpica dei 3000 siepi. Ce la fanno Ahmed Abdelwahed (con qualificazione diretta, terzo nella seconda batteria) e Ala Zoghlami, capace dell’ottavo tempo complessivo, mentre non passa il turno Osama Zoghlami. Elena Bello accede alle semifinali degli 800 metri. L’azzurra ha chiuso la propria batteria al 5° posto correndo in 2’01″07, tempo utile per il ripescaggio. Nel disco niente da fare per Giovanni Faloci: il 57,33 vale il quattordicesimo posto nel gruppo, e purtroppo solo il ventinovesimo complessivo. Si qualifica alla semifinale dei 400hs  Alessandro Sibilio in 49.11. Anna Bongiorni con 11.35 si piazza terza e ottiene l’accesso diretto alla semiifinale dei 100 m. Eliminata Vittoria Fontana in 11.53.

SCHERMA: L’Italia della spada maschile  – formata da Marco Fichera, Enrico Garozzo e Andrea Santarelli – è stata sconfitta ai quarti dalla rappresentativa del comitato olimpico russo con il punteggio di 45-34. Gli azzurri, con in pedana anche Gabriele Cimini, sono stati poi battuti anche dall’Ucraina per 45-39 per il 5-8° posto.

NUOTO: All’Aquatics Centre di Tokyo, Margherita Panziera è stata eliminata nella semifinale dei 200 dorso. L’azzurra ha chiuso al 9° posto in 2:09.54.

 

fonte Coni

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: