Dopo la cerimonia di apertura di ieri sera, prima giornata ufficiale di gare per gli azzurri dell’Italia Team. Ecco i risultati delle nostre atlete e dei nostri atleti: 

TIRO A SEGNO: All’Asaka Shooting Range, Sofia Ceccarello manca la finale della carabina 10 m. L’azzurra chiude al decimo posto con 627.3 punti. Non si qualifica nemmeno Paolo Monna, 26° (570-23x) nella prova maschile.

CANOTTAGGIO: Sulle acque della Sea Forest Waterway Aisha Rocek e Kiri Tontodonati portano il Due senza azzurro in semifinale A/B con il terzo posto in batteria. Semifinale anche al maschile con Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo che chiudono la propria heat al secondo posto dietro all’Australia. Stesso percorso per Federica Cesarini e Valentina Rodini nel Due di coppia PL, seconde dietro la Francia e in semifinale A/B. Passano il turno anche Stefano Oppo e Pietro Willy Ruta che portano il Due di coppia PL italiano in semifinale A/B grazie alla seconda posizione in batteria alle spalle della Germania. E’ in finale invece Quattro senza formato da Matteo Castaldo, Matteo Lodo, Bruno Rossetti e Giuseppe Vicino. Gli azzurri hanno chiuso la batteria dietro all’equipaggio britannico.

SCHERMA: Luigi Samele (foto Ferraro GMT Sport) ha conquistato la finale per la medaglia d’oro nel torneo individuale di sciabola! L’azzurro ha battuto in semifinale il coreano Junghwang Kim 15 12 al termine di un confronto molto equilibrato dove solo la migliore tecnica del foggiano ha saputo prevalere. Dopo il primo periodo chiuso in svantaggio ( 5-8) Samele ha recuperato nella seconda parte di gara ribaltando il punteggio sfavorevole di 6 a 12.  In precedenza aveva vinto 15-10 il ‘derby’ con Enrico Berrè accedendo in semifinale. Samele aveva iniziato il suo percorso verso la finale battendo 15-12 al cinese Yingming Xu e poi l’iraniano Mohammad Rahbari per 15-7. Nel suo percorso Berrè  aveva invece prevalso sul tunisino Fares Ferjani 15-10 e ‘vendicato’ Luca Curatoli superando 15-12 il rumeno Iulian Teodosiu che aveva sconfitto l’azzurro per 13-15.

Alla Makuhari Messe Hall, la vice campionessa olimpica della spada a Rio 2016, Rossella Fiamingo il percorso a Tokyo 2020 si ferma ai quarti, sconfitta dall’estone Katrina Lehis, 15-7. La siciliana aveva superato nel tabellone dei 16 la polacca Aleksandra Jarecka per 15-13, in precedenza aveva sconfitto la brasiliana Nathalie Moellhausen, con il punteggio di 10-9 all’overtime. Si ferma ai quarti anche  Federica Isola, battuta dalla cinese Ywen Sun 10-11, dopo aver prevalso 15-9 sull’altra cinese Sheng Lin e aver sconfitto 14-12 la tunisina Sarra Besbes. Eliminata Mara Navarria, sconfitta 10-15 anche lei dall’estone Lehis. Nel turno precedente l’azzurra aveva battuto l’atleta del comitato olimpico russo Yulia Lichagina 15-12.

PALLAVOLO: Esordio vincente per l’Italvolley di Blengini. Gli azzurri impegnati all’Ariake Arena hanno superato il Canada in rimonta con il punteggio di 3-2 (26-28, 18-25, 25-21, 25-18, 15-11) in una partita della pool A.

TIRO CON L’ARCO: La coppia di arcieri azzurri composta da Chiara Rebagliati e Mauro Nespoli è stata eliminata per 6-0 dall’Olanda negli ottavi del mixed team.

TAEKWONDO: Vito Dell’Aquila in finale per l’oro! Alla Makhuari Messe Hall, l’azzurro sfiderà il tunisino Khalil Mohamed Jendoubi. Il pugliese ha iniziato il suo cammino olimpico superando l’ungherese Omar Salim 26-13, agli ottavi della categoria -58 kg. Poi l’azzurro ha battuto il tailandese Ramnarong Sawekwiharee 37-17, aprendosi la strada verso la semifinale in cui ha sconfitto l’argentino Lucas Lautaro Guzman 29-10.

TENNIS:  All’Ariake Tennis Park esordio vincente per Fabio Fognini che supera il padrone di casa, il giapponese Yuichi Sugita per 6-4,6-3. Vince anche Lorenzo Sonego per 4-6, 7-6(6), 7-6(3) con l’altro nipponico Taro Daniel. Si interrompe subito, invece, il cammino di Sara Errani e Lorenzo Musetti nel torneo individuale di Tokyo 2020. L’azzurra è stata sconfitta 6-0, 6-1  dalla tennista del comitato olimpico russo Anastasia Pavlyuchenkova. L’azzurro, invece, ha ceduto all’australiano John Millman 3-6, 4-6.

JUDO: Si ferma ai 32esimi il cammino olimpico di Francesca Milani (- 48 kg). Sul tatami del Nippon Budokan Judo l’azzurra è stata sconfitta dalla judoka di Taipei Cinese Chen-Hao Lin.

BASKET 3X3: Esordio vittorioso per le azzurre del 3×3 allenate da Capobianco. L’Italia formata da Chiara Consolini (3 pt), Rae Lin Marie D’Alie (8 pt), Marcella Filippi (2 pt) e Giulia Rulli (2 pt) ha superato la Mongolia con il punteggio di 15-14. Italia sconfitta, invece, dalla Francia 16-19.

PUGILATO: Alla Kokugikan Arena Irma Testa inizia con una vittoria per 4-1 inflitta all’atleta del comitato olimpico russo, Liudmila Vorontsova, in un match dei sedicesimi della categoria – 57 kg.

CICLISMO: Nella prova su strada disputata al Fuji International Speedway il migliore degli azzurri è Alberto Bettiol14° al traguardo, al termine del percorso di 234 km. Gianni Moscon ha chiuso al 20° posto, quattro posizioni dopo Damiano Caruso, Vincenzo Nibali 53°, mentre Giulio Ciccone termina in 60esima posizione.

NUOTO: Prima giornata di gare al Tokyo Aquatics Centre. Nei 400 misti Alberto Razzetti conquista la finale con il 5° tempo complessivo (4:09.91), Pier Andrea Matteazzi chiude invece 19°. Nei 100 farfalla Elena Di Liddo e Ilaria Bianchi accedono in semifinale rispettivamente con il nono (57″41) e il 12° tempo (57″70). Conquista la finale dei 400 stile libero Gabriele Detti in 3:44.67 (3° tempo generale), a Marco De Tullionon basta invece il crono di 3:45.85 (1° crono di giornata). Nei 400 misti Ilaria Cusinato si qualifica in finale con l’ottavo tempo (4:37.37), nona Sara Franceschi (4:39.93). Con il quarto tempo (58″68) Nicolò Martinenghiaccede alle semifinali dei 100 rana, qualificato anche Federico Poggio(59″33).

SPORT EQUESTRI: Con il Grand Prix di Dressage di oggi esordio per gli Sport equestri a Tokyo 2020. Francesco Zaza eWispering Romance nel rettangolo dell’Equestrian Park hanno totatalizzato la percentuale del 66,941. La prova del binomio composto da Zaza e Wispering è stata purtroppo macchiata da due errori su movimenti con doppi punteggi, senza i quali il binomio avrebbe anche potuto raggiungere il 70%. Il Grand Prix si concluderà domani con gli ultimi 30 binomi previsti dall’ordine di partenza.

TENNISTAVOLO: Al primo turno del torneo in corso al Tokyo Metropolitan Gymnasium Debora Vivarelli è stata sconfitta dall’australiana Jian Fang Lay con il punteggio di 4-1.

fonte Coni

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: