Ultimo e decisivo appuntamento per la Coppa Romagna Slalom, Domenica prossima in provincia di Forlì Cesena, per i cinque portabandiera di Collecchio Corse.

Felino (PR), 08 Settembre 2021 – Ci siamo, la prova senza appello è arrivata e Domenica prossima, in occasione dello Slalom Galeata, i protagonisti della Coppa Romagna Slalom si andranno a giocare le sorti di una stagione che, per i colori di Collecchio Corse, si è dimostrata sin qui molto positiva, augurandosi che anche l’ultimo atto possa regalare belle soddisfazioni.

Ormai fuori dai giochi per la serie regionale, in categoria B, ma chiamato comunque a chiudere in bellezza sarà un Nicolas Munarini reduce dal quarto posto firmato a Rocca San Casciano.

Il pilota di Baiso, alla guida della Peugeot 106 Rallye, mirerà ad uno dei gradini del podio.

Discorso ben diverso per Alessandro Lanzi, in coppia con Luisa Ruiu sulla Renault 1.8 16 valvole gruppo A, che, dopo aver vinto la Rally B con una gara d’anticipo, piazzerà sul tavolo tutte le proprie carte per puntare anche ai piani alti di una classifica assoluta che attualmente lo vede occupare la settima casella, con distacchi contenuti sino alla vetta e con la matematica a raccontare di una remota possibilità, per il pilota di Toano, di lottare anche per il primato.

Abbiamo ventisette punti e mezzo da recuperare sul primo assoluto” – racconta Lanzi – “e sappiamo che sarà una missione impossibile. Finchè la matematica ci tiene in gioco noi ci proveremo. Dovremo mantenere alta la concentrazione e dare il meglio, sino all’ultima porta.”

Partita completamente aperta anche in categoria Rally A dove Milo Pregheffi, in coppia con Anita Lamberti Zanardi sulla Citroen C2 R2, si preparerà per una lotta serrata, riservata a tre.

Il pilota di Felino partirà dalla terza piazza in campionato, a quota quaranta punti, con un gap di cinque lunghezze da recuperare sul secondo, Banzola, e dieci dall’attuale leader, Silvestri.

Abbiamo soltanto dieci punti da rimontare” – racconta Pregheffi – “ma è naturale che inseguire è più difficile rispetto al gestire un vantaggio. Dovremo essere bravi e perfetti, aggressivi ma senza commettere errori se vogliamo puntare a vincere questa Coppa Romagna Slalom.”

Matematica che tiene ancora accese le speranze di un Davide Bottici, in coppia con Raffaele Mocerino su una Peugeot 106 Rallye gruppo A, ora al quarto posto nella categoria Rally A.

Il pilota di Carrara accusa un ritardo di venticinque lunghezze dalla testa della provvisoria ed una prestazione consistente, con una spinta da parte della sorte, potrebbe essergli favorevole.

Non sarà per niente semplice ma ci crediamo” – racconta Bottici – “ed anche se le possibilità di vincere sono poche cercheremo di dare il massimo, magari puntando a togliere punti agli avversari del nostro compagno di scuderia, Pregheffi, che ha più possibilità di noi di vincere.”

Se il titolo non è più nelle corde di Daniele Borelli, in categoria Sport, il pilota di Baiso dovrà difendere, a denti stretti con la sua Fiat 126 Proto, una più che positiva seconda posizione.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: