Stamattina la consegna ufficiale alle due scuole. Con Delsante, Spina, Mangi, Botti. “Una risposta tempestiva all’emergenza Covid, che restituisce al mondo della scuola uno spazio di 400 posti a sedere, rinnovato e migliorato.”

 

Parma, 8 novembre 2021 – E’ stato completamente riallestito L’Auditorium degli istituti Bodoni e Bocchialini di Parma ed è stato consegnato ufficialmente stamattina alle due scuole, nel corso di una cerimonia a cui hanno preso parte il Vice Presidente della Provincia di Parma Giuseppe Delsante, il Delegato provinciale alla Scuola Aldo Spina, la Dirigente dell’ITE Bodoni Elisabetta Mangi e il vice del Polo Agroindustriale Bocchialini Giannino Botti.

I lavori all’Auditorium erano stati avviati nell’ambito dell’emergenza Covid, per consentire agli istituti Bodoni e Bocchialini un utilizzo di quegli spazi, nel rispetto di protocolli sanitari.
Si è trattato di un intervento di totale riqualificazione, dal costo di circa 250 mila euro, che ha rinnovato e reso nuovamente fruibile uno spazio da 400 posti a sedere, significativo per la comunità scolastica.
L’Auditorium presentava sedute vetuste e pavimentazione e rivestimento pareti in moquette, non sanificabili e quindi del tutto inutilizzabile in tempi di Covid.
Sono state rimosse integralmente le sedute, le pavimentazioni e i rivestimenti delle pareti. Le nuove sedute sono realizzate con nuovi materiali che rispettano le esigenze sanitarie e anche i materiali di finitura sono stati completamente sostituiti, ora sono tutti sanificabili.
Con l’occasione sono stati anche migliorati i requisiti acustici dell’Auditorium, installando appositi pannelli che riducono la diffusione del suono all’interno dello spazio, rendendo l’ambiente più confortevole.
L’intero intervento è stato condotto nel rispetto delle caratteristiche di pregio dello spazio architettonico: la scuola era stata progettata da un importante architetto milanese del secolo scorso, Guido Canella, e dal parmigiano arch. Pellegrino Bonaretti.

“E’ un altro esempio di come l’organizzazione della Provincia abbia saputo rispondere con competenza e tempestività ai nuovi bisogni emersi nel contesto dell’emergenza Covid – ha commentato il Vice presidente Giuseppe Delsante – Un importante impegno di energie e risorse economiche a cui la Provincia intende dare continuità.”

”Soddisfazione per gli esiti di questo significativo intervento di riqualificazione – ha espresso il Delegato provinciale alla Scuola Aldo Spina – L’accelerazione impressa dall’emergenza, che non è conclusa, restituisce in condizioni ottimali di fruizione alla comunità scolastica uno spazio di grande importanza per qualità e potenzialità didattiche. L’intervento fa parte di un lavoro complessivo di riqualificazione degli edifici scolastici, che ha comportato per la Provincia una spesa di oltre un milione di euro per gli arredi e di una cifra ancora superiore per le ristrutturazioni, e che si vanno ad aggiungere ai 12 milioni di euro che stiamo investendo nei cantieri in corso per ampliare e migliorare gli spazi a disposizione delle scuole superiori.”

I Dirigenti di due istituti hanno ringraziato la Provincia, sottolineando come si tratti di una grande risorsa per le scuole e per la città.

Foto – da sinistra: Manfredi e Botti, Delsante, Mangi, Spina, Cassinelli

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: