Si attende pronuncia Ue, per ora pagamenti possibili in euro e rubli, puntualizzano fonti di Palazzo Chigi

 

alternate text

Sul pagamento del gas russo “l’Italia applicherà le linee concordate a livello europeo”, dove “non c’è ancora una interpretazione finale del provvedimento annunciato da Putin” poiché “la Commissione europea sta studiando le misure e i vari aspetti interpretativi. Al momento i pagamenti si possono effettuare in euro e in rubli”. Lo puntualizzano fonti di Palazzo Chigi, mentre è attesa, in serata, la telefonata tra il premier Mario Draghi e il cancelliere tedesco Olaf Scholz.

RIPRODUZIONE RISERVATA
© COPYRIGHT ADNKRONOS

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.