Lunedì 4 aprile alle ore 18 a Langhirano al Centro culturale, via Cesare Battisti 20. Con Massari, Bricoli, Tassi Carboni, Magnani, Bocedi, Capanna, Alberini, Friggeri, Tanara, Chiesi, Pontremoli, Sarassi, Cassinelli, Muzzi, Ruffini.

 

Parma, 1 aprile 2022 – Sarà presentato ufficialmente lunedì 4 aprile alle 18 al Centro culturale di  Langhirano, in via Cesare Battisti 20, la “Distretto del prosciutto di Parma Academy”, che verrà realizzata entro giugno 2023.

Si tratta di un nuovo Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità (Lto) specifico per il settore del prosciutto di Parma, per salvaguardare le competenze tecniche specialistiche ad esso connesse, che sorgerà fisicamente a fianco dell’Istituto scolastico Gadda di Langhirano, edificio di proprietà della Provincia di Parma.
L’Lto ha lo scopo di diventare punto di incontro tra domanda e offerta di figure professionali specializzate nell’ambito della filiera del Prosciutto.
La nuova struttura infatti non sarà un semplice contenitore di macchinari, ma un vero prosciuttificio in miniatura, in cui sarà possibile realizzare non solo una didattica “simulativa”, bensì una formazione reale e professionalizzante.

Il progetto è partito da un’idea dell’imprenditore Carlo Galloni della Fratelli Galloni Spa, all’epoca capo consulta Prosciuttifici dell’Unione Parmense degli Industriali; dopo il coinvolgimento dell’istituto Gadda, nel 2021 si è arrivati alla sigla dell’Accordo per la realizzazione dell’Lto “Distretto del prosciutto di Parma Academy”, con la Provincia di Parma capofila e con l’adesione di Unione Montana Appennino Parma Est, Unione Pedemontana parmense, Comune di Langhirano, a cui si sono aggiunti altri soggetti finanziatori tra cui Fondazione Cariparma, Consorzio del Prosciutto di Parma, Unione degli Industriali, Parma, io ci sto! e Opem spa.

A differenza di altri LTO, non ha ricevuto ad oggi finanziamenti del Ministero dell’Istruzione ma è frutto dell’impegno economico e progettuale dell’intera filiera allo scopo di allineare le competenze derivanti dalla formazione scolastica con quelle richieste dalle imprese e coinvolge istituzioni, associazioni, mondo della scuola (Ufficio Scolastico Provinciale e gli istituti Gadda sede di Langhirano e Magnaghi-Solari), della formazione professionale e dell’impresa.

Provincia di Parma e Unione Parmense degli Industriali hanno già coinvolto i centri di formazione e le agenzie per il lavoro operanti sul territorio per arrivare alla sottoscrizione di un accordo di rete di scopo, strumento che consentirà ai diversi soggetti di coordinarsi e di definire linee guida sull’attività formativa da realizzare all’interno della struttura; l’accordo sarà inoltre il presupposto per cogliere le opportunità del Piano nazionale Nuove Competenze.

 

IL PROGRAMMA DI  LUNEDI’ 4 APRILE ORE 18

Dopo i saluti del Sindaco di Langhirano Giordano Bricoli e del Presidente della Provincia Andrea Massari, interverranno: Alessandro Tassi Carboni Delegato provinciale alla programmazione ed edilizia scolastica, Franco Magnani Presidente della Fondazione Cariparma, Maurizio Bocedi Dirigente Ufficio Scolastico regionale per l’Emilia-Romagna-Ambito territoriale di Parma e Piacenza, Vittorio Capanna Delegato del Consorzio del Prosciutto di Parma.
Paola Cassinelli e Cristina Muzzi dell’U.O. Edilizia scolastica della Provincia di Parma faranno un focus sul progetto della struttura, mentre Andrea Ruffini Dirigente del Servizio Programmazione e pianificazione provinciale, illustrerà l’accordo di rete, come modalità di gestione inclusiva e di coordinamento.

Seguiranno i contributi dei protagonisti: Sabrina Alberini Presidente dell’Unione Montana Appennino Parma Est, Daniele Friggeri Presidente dell’Unione Pedemontana Parmense, Paolo Tanara dell’Unione Parmense degli industriali, Alessandro Chiesi Presidente dell’associazione “Parma io ci sto!”, Andrea Pontremoli Presidente di Innovationfarm, Ombretta Sarassi General manager di Opem.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.