ANATOMIA DI UN ABBANDONO

 

Domenica 26 giugno alle 21.30, presso Case Noli di Varano De’ Melegari, il film di Riccardo Manfredi fa da preludio al Festival ValcenoArte. Ingresso libero

 

 

Luigi Lucheni, l’uomo che uccise l’imperatrice Sissi, aveva origini parmensi e fu cresciuto da una famiglia di Varano de’ Melegari, in Valceno. Il film “Anatomia di un abbandono” scritto, diretto e montato da Riccardo Manfredi, che ne narra la storia, fa da anteprima al Festival ValcenoArte 2022: domenica 26 giugno alle 21.30, la pellicola verrà proiettata nella piazzetta di Case Noli, a Varano de’ Melegari.

 

 

Lucheni fu uno dei tanti bambini abbandonati che vagavano per l’Italia di fine ‘800, divenuto, in nome dell’Anarchia, assassino dell’amata imperatrice austriaca. I protagonisti del film, quindi, sono un anarchico sbandato in cerca di giustizia e una celebratissima imperatrice in fuga dal presente. Nulla di più umanamente distante, si potrebbe pensare. Invece, frugando con attenzione nelle loro vite, il film fa emergere vari punti di contatto tra i due personaggi, tanto da far sembrare il loro tragico incontro non troppo casuale…

L’appuntamento è organizzato dalla Proloco di Varano in collaborazione con il Festival ValcenoArte 2022, che prenderà il via venerdì 1 luglio, come sempre organizzato da Utinam con la direzione artistica del Trio Amadei. Il programma verrà annunciato a breve. L’ingresso alla proiezione è libero.

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.