Il capo dello Stato: ‘spazio immune dallo spirito che muove alla guerra’

“Di nuovo benvenuto a bordo!”: così l’astronauta Samantha Cristoforetti ha salutato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel collegamento organizzato oggi tra il Quirinale e la Stazione Spaziale Internazionale, dove l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europa (Esa) sta affrontando la sua seconda missione, ‘Minerva’.

Mattarella ha ringraziato Cristoforetti per avere con sé la bandiera italiana che le aveva consegnato in gennaio e che in occasione del collegamento Samantha Cristoforetti ha esposto alle sue spalle.

“In questo periodo di grandi tensioni internazionali sulla Terra, di preoccupazioni e di allarme molto alto, la scienza nello spazio dimostra di essere più avanti, di essere immune dallo spirito che muove alla guerra e la speranza è che lo spazio rimanga anche in futuro immune dalle contrapposizioni e dalle competizioni fra potenze”, ha detto Mattarella nel collegamento.

“Quassù siamo legati da una professione che per noi è una scelta di vita, siamo legati da amicizia personale, da un impegno comune e dalla responsabilità verso di chi ha costruito un ambiente in cui, anche in tempo di conflitti, abbiamo il privilegio di poterci confrontare sulle cose che ci uniscono”, ha detto Cristoforetti.

“Quello che mandate al mondo – ha risposto Mattarella – è un importante messaggio di collaborazione senza alcuna distinzione di origine“.

Presenti all’incontro il direttore generale dell’Esa Josef Aschbacher, il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) Giorgio Saccoccia, e il ministro per l’Innovazione e la Transizione digitale, Vittorio Colao.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *