NICOLA LAGIOIA, MASSIMO CACCIARI, MASSIMO MONTANARI, MARIAPIA VELADIANO E IL FINALE IN MUSICA DELLA FESTA DEL RACCONTO 2022 CON GIOVANNI CACCAMO E FRANCESCO BACCINI: GLI APPUNTAMENTI DI DOMENICA 12 GIUGNO

Carpi, 11 giugno 2022 – Le “Cucine di meraviglia” di Massimo Montanari aprono l’ultima giornata della 17ma edizione della Festa del Raccontoalle ore 10 in Piazzale re Astolfo il grande storico dell’alimentazione, esperto di ricettari antichi e osservatore delle mode e delle ossessioni contemporanee legate al cibo, conduce il pubblico alla scoperta delle tavole antiche moderne, dove il cibo è portatore di sorprese e di cultura. Alle 11.30 arriva l’ospite d’onore Nicola Lagioia, uno degli scrittori più interessanti di oggi, autore di Portando tutto a casaLa ferocia e La città dei vivi: Lagioia parlerà della sua attività di scrittore, del rapporto con i racconti che lo hanno formato e del suo lavoro di indagine sui lati oscuri della vita italiana degli ultimi decenni. Sul palco di Piazzale Re Astolfo anche l’attore Giusto Cucchiarini che leggerà alcuni brani dell’autore.

 

Maratona non stop nel pomeriggio a Piazzale Re Astolfo, dove si susseguiranno numerosi ospiti. Alle 16.30 l’incontro con Guido Barbujani, genetista e studioso di comportamenti, che nel suo libro di racconti Soggetti smarriti analizza il tema dello spostamento, dalle migrazioni ai viaggi, e delle ripercussioni che il mutare orizzonte ha sulle nostre esistenze. Alle 17.30 la conversazione con Mariapia Veladiano, vincitrice del Premio Flaiano per la letteratura con il suo Adesso che sei qui, che parla di Alzheimer, relazioni familiari e dell’inattesa felicità che riesce a nascere anche nel dolore della malattia. Alle 18.30 infine Massimo Cacciari, che ha sempre posto al centro della sua ricerca filosofica l’interesse per la letteratura, e che alla Festa del Racconto parlerà, insieme al direttore scientifico Marco Antonio Bazzocchi, di Daniele Del Giudice, con il quale ebbe un lungo rapporto di amicizia interrotto dalla morte dell’autore lo scorso anno.

 

Due gli eventi serali che chiudono l’edizione 2022 della Festa: al Parco della Resistenza di Novi alle 21 le parole e la musica di Francesco Baccini, uno dei più eclettici cantautori della scuola genovese, autore di hit come Le donne di Modena e Sotto questo sole, mentre Piazza dei Martiri a Carpi ospita alle 21.30 lo spettacolo “Parola” con Giovanni Caccamo, in un viaggio tra canzoni, testi e poesia, accompagnato dal giornalista Saverio Tommasi.

 

Nel corso della giornata numerosi anche gli eventi POP UP curati dalla Biblioteca Multimediale Loria: dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 Barbara Eforo, volto della trasmissione tv L’albero azzurro, sarà nel Cortile di Levante “A sbirciar libri”, reading di incipit di libri. Alle 15.30 ai Giardini del Teatro Comunale la performance “Racconti tridimensionali” con Annalisa Grulli e Francesca Nironi che danno voce e corpo a I racconti della sesta luna, antologia che mescola racconti fantasy, horror, sentimentali sotto il comune denominatore della fantasia. Dalle 17 alle 19.30 alla Biblioteca Loria il corso di legatoria artigianale condotto da Flaminia Masotti all’interno della mostra bibliografica Theatrum Mundi ospitata dalla Biblioteca, esposizione del fondo librario con volumi del ‘500 e ‘600 della famiglia Pio di Savoia, veri e propri mirabilia dell’epoca. L’Aperitivo nel Chiostro di San Rocco ospita alle ore 18 lo spettacolo “Meraviglie all’opera..e non solo”, con il soprano Serena Daolio accompagnata dal pianista Raffaele Cortesi e dall’attore Bruno Stori, omaggio ai compositori italiani degli anni Venti del Novecento che mescola musica, letteratura e teatro.

 

Per i più piccoli, ultimo giorno per visitare la mostra “Occhi a spasso”, percorso creativo tra foto e parole di Massimiliano Tappari, fotografo e scrittore, e Chiara Carminati, scrittrice e poetessa: un percorso tra cartoline, fotografie, storie in rima, oggetti d’ispirazione e pagine di libri, da scoprire passeggiando da una postazione all’altra, grandi e bambini insieme (ore 10-13 e 15-20, ingresso libero). Alle 10 il Cortile del Ninfeo ospita la “Colazione nel secchiello” con la narratrice Chiara Marinoni e la musicista Daniela Bertacchini, un incontro per scoprire i libri consigliati dalla biblioteca Il falco magico per le letture estive dei più piccoli, al termine del quale i bambini presenti riceveranno un secchiello ricco di sorprese (dai 3 ai 5 anni, iscrizioni al numero 059 649988). Alle 17.30 in Cortile d’Onore di Palazzo dei Pio il laboratorio di immagini “Stupore a Km zero” con il fotografo Massimiliano Tappari, una vera e propria lezione di “ginnastica per gli occhi” (a partire dai 6 anni con accompagnamento dei genitori, iscrizioni al numero 059 649988). Gran finale con I burattini della commedia di Moreno Pigoni in “Teste di legno: fili di storie lunghi 200 anni”, in programma alle 17.30 nel Cortile del Ninfeo, con le marionette della tradizione emiliana, figlie della commedia dell’arte e protagoniste dell’immaginario popolare da due secoli: dal teatro di prosa al melodramma, dai romanzi classici a quelli storici e d’appendice, dalla cronaca alle storie di briganti, lo spettacolo mette in scena uno spaccato di questa affascinante forma di raccontare (dai 3 ai 5 anni, iscrizioni al numero 059 649988).

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Permangono le normative vigenti sull’uso della mascherina per gli eventi al chiuso.
La Festa del Racconto di Carpi è promossa dai Comuni di Carpi, Campogalliano, Soliera e Novi di Modena, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, e gode del patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.