Il Jazz al centro dell’Arena

 

 

Dal 2 al 6 agosto 2022, Jazz in Castello porta la musica nel cuore di Salsomaggiore Terme (PR)

 

Tradizionalmente – almeno così ci hanno fatto credere i classici della letteratura gotica e centinaia di spaventevoli pellicole – i castelli sono o dovrebbero essere attraversati, percorsi e animati da spiriti che tra le pareti dei suddetti rimangono imprigionati per tutta la loro esistenza ultraterrena. La rassegna Musica in Castello suggerisce invece che in alcuni casi lo spirito in questione sia quello, come il nome stesso dice, della musica. E che tale spirito abbia la facoltà e il piacere di abbandonare sale maestose, camini imponenti e torri merlate per posarsi là dove tutti possono vederlo e sentirlo. Costola impertinente della manifestazione, Jazz in Castello sbarca dal 2 al 6 agosto alla Pinko Arena di Parco Mazzini, spettacolare cuore estivo di Salsomaggiore Terme (PR), per una serie di concerti che promette di abbattere il caldo dei primi giorni d’agosto con l’immortale freschezza di note sparse in un repertorio inafferrabile, dove post-bop e fusion stanno comodamente accanto alla tradizione bandistica siciliana. «Ci piace pensare che il benessere, di cui la nostra città è da sempre un simbolo, non sia un concetto confinato alla salute nel senso stretto, medico, del termine», commenta il sindaco di Salsomaggiore Terme, Filippo Fritelli. «Vogliamo invece immaginarlo come una dimensione espansiva, che abbia a che fare con il gusto di godere delle cose belle. Come il jazz in tutte le sue declinazioni». Si comincia martedì 2 agosto con La Toscanini Next Ensemble, formato da musicisti under35 selezionati tra le eccellenze musicali emergenti, con evidenti qualità solistiche e poli strumentistiche. A partire dalle 21:30, temi firmati da Walter Gross, Bruno Martino, George Gershwin, John Coltrane, Domenico Modugno e Herbie Hancock si alterneranno nel programma di Free Note, mettendo in luce quella fusione di generi e stili che rappresenta una delle cifre dell’innovativo progetto orchestrale della Fondazione Arturo Toscanini. Chi volesse concedersi un ripasso non può perdere Storia tascabile del jazz, incontro musicale tra il clarinetto di Gabriele Mirabassi e la MYO – Mondaino Youth Orchestradiretta da Michele Chiaretti, che giovedì 4 agosto trascinerà il pubblico in un travolgente viaggio nel tempo verso le origini e nell’evoluzione del Jazz. Fresco di pubblicazione dell’album “Irmãos de Fé”, venerdì 5 agosto arriva invece alla Pinko Arena il John Patitucci Brazilian Trio. Insieme al chitarrista Yotam Silberstein e al batterista Rogério Boccato, il bassista premio GRAMMY sarà la guida in un itinerario ne ‘L’anima del basso’, con la complicità della musica di monumenti quali Duke Ellington, Ella Fitzgerald e Charles Mingus. A chiudere la rassegna, sabato 6 agosto, l’appassionante avventura nei colori siciliani de “La Banda”, progetto del Francesco Cafiso 6et ispirato evidentemente alla tradizione bandistica, radicatissima nell’isola, che ha influenzato la nascita del linguaggio jazzistico. In caso di maltempo, i concerti – con inizio previsto alle 21:30 – si terranno alla Nuova Corte Civica Tommasini. L’ingresso è libero. I concerti sono gratuitiè possibile fare un’offerta a Dynamo Camp, il primo camp di terapia ricreativa in Italia che ospita gratuitamente bambini e ragazzi affetti da patologie gravi o croniche e le loro famiglie per periodi di vacanza e divertimento con assistenza qualificata.
Info: 349 4509021; www.musicaincastello.it
Per maggiori informazioni sul programmahttps://visitsalsomaggiore.it
Per informazioni: Visit Salsomaggiore
IAT Salsomaggiore Terme, Tel. 0524.580211, https://visitsalsomaggiore.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *