Sistema di Monitoraggio Ambientale e Rinnovamento Tecnologico nella città di Betlemme. Parma è partner del progetto di cui è capofila la Provincia di Pavia.

 

Si tratta di un progetto che contribuirà a promuovere uno sviluppo urbano e territoriale sostenibile e resiliente nell’area di Betlemme (Palestina). Il progetto impiegherà le energie di 18 partner (di cui la provincia di Pavia è capofila)  che in 36 mesi di lavoro si porranno l’obiettivo di ridurre i consumi elettrici ed energetici della città e aumentare l’efficienza energetica dei servizi di pubblica utilità nella piena consapevolezza dei valori ambientali e delle identità culturali e sociali del territorio. Sostenuto, con convinzione, dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo propone un percorso, che si svilupperà su tre anni, fortemente ambizioso ed articolato che ci permetterà di coniugare innovazione e sviluppo territoriale al fine di generare opportunità di sviluppo sostenibile nonché attivare buone pratiche replicabili in altri territori sia in contesti internazionali che nazionali.

Il progetto punterà a promuovere lo sviluppo di edifici e quartieri SMART nel comune di Betlemme, che siano sostenibili e innovativi dal punto di vista urbanistico e ambientale, realizzando infrastrutture tecnologiche che favoriranno anche il turismo, in grado di rappresentare un valido modello per le altre municipalità della Palestina.

Il costo totale del progetto è di 1 milione e 750 mila euro, di cui 1 milione e 400mila euro finanziati dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS).

partner coinvolti nel progetto sono: Provincia di Pavia (ente capofila), Comune di Betlemme, Università degli Studi di Pavia, Città Metropolitana di Torino, Comune di Pavia, Comune di Parma, Comune di Padula, ANCI Lombardia, Parco nazionale del Cilento -Vallo di Diano – Alburni, Joint Services Council for Tourism Development in Bethlehem Governorate JSCTD, VIS – Volontariato Internazionale per lo Sviluppo ONG, SISTERR – Sistema Territoriale Pavese per la Cooperazione Internazionale, Comune di Bruino (in qualità di capofila del Co.Co.Pa. – Coordinamento Comuni per la Pace (Torino)), Politecnico di Torino – Dipartimento Energia “Galileo Ferraris”, Bethlehem University, Fondazione LINKS, Ai Engineering S.r.l., Piacenti S.p.A.

 

betlemme

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.