Dal 27 giugno al 4 luglio, la città finlandese di Pajulahti ha ospitato la sesta edizione degli European Para Youth Games 2022; competizione a livello giovanile più importante d’Europa, aperta ad atleti paralimpici di età compresa fra i 12 e i 23 anni.

61 gli atleti italiani a partecipare a questa edizione (45 uomini, 16 donne, con età media 18 anni) impegnati in 7 diverse discipline: nuoto, atletica, boccia, judo, showdown, basket in carrozzina, tennistavolo.

Nella squadra di basket un tesserato della GiocoParma, Federico Giansoldati alla sua prima esperienza in campo con la maglia azzurra. Prima i raduni a fine maggio e poi la convocazione ufficiale “Ero emozionatissimo” dice Federico “il gruppo in parte lo conoscevo già, ma c’erano anche visi nuovi e siamo diventati una bellissima squadra”.

La prima partita contro il Portogallo è stata molto contesa, conclusa con un vantaggio di 45 punti a favore dell’Italia. Finlandia la seconda nazione con cui scendere in campo, squadra che il team azzurro aveva già avuto occasione di testare durante un’amichevole nei giorni precedenti. I ragazzi sapevano cosa gli attendeva e si sono concentrati sulle strategie di gioco aumentando la propria esperienza in campo e portando a casa anche la seconda vittoria.

Il secondo giorno gli azzurri hanno giocato contro Irlanda e Olanda, squadre molto forti. Sono riusciti a vincere solo una partita, quella contro Irlanda ma si sono comunque aggiudicati la finale primo e secondo posto da disputare contro l’Olanda, la squadra imbattuta.

 

 

“la finale – racconta Giansoldati – è stata fantastica! Abbiamo giocato come squadra, il coach ci ha fatto un bellissimo discorso motivazionale prima di entrare in campo che ricorderò per sempre. Lui credeva in noi, ci siamo preparati tanto per queste partite e dovevamo giocare al meglio, era alla nostra portata e così abbiamo fatto”.

La partita è sempre stata molto combattuta, all’inizio l’Italia era sopra di 11 punti, poi l’Olanda gli ha raggiunti e dalla fine del secondo quarto fino all’ultimo tempo è stata combattuta punto a punto concludendosi con una strepitosa vittoria a favore della squadra azzurra. La prima vittoria nel basket under 23!

Dagli EPYG l’Italia è tornata a casa con 42 medaglie al collo e il 3 posto nella classifica generale.

“Siamo molto orgogliosi del risultato di Federico, sono sicuro che quanto la squadra tornerà ad allenarsi per preparare il campionato potrà trasmettere quello che ha imparato! Mi auguro anche che questi risultati contribuiscano a portare nuove persone in palestra la prossima stagione.”

Questa la rosa della Nazionale vincitrice della medaglia d’oro: Riccardo Innocenti, Giacomo Garavello, Alessandro Sbuelz, Federico Giansoldati, Gabriel Benvenuto, Luka Buksa, Amine Gamri, Gabriel Da Silva Pelizari, Mattia Scandolaro, Bilal Oujedid, Francesco Marotta, Joel Joseph Boganelli.

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.