FESTIVAL DI RESISTENZA 2022

Teatro per la Memoria

Dal 7 al 25 luglio 2022 a Casa Cervi – Gattatico (Reggio Emilia)

 

A causa di un blackout generale riscontrato nel territorio, lo spettacolo “Questa è la mia vita” di L.O.F.T./Progetti&Teatro previsto per la serata inaugurale del Festival è stata spostato a martedì 12 luglio

Questo il programma del Festival di questa settimana a Casa Cervi:

lunedì 11 luglio (ore 21.30): Kepler-452 “Gli Altri- Indagine sui nuovissimi mostri”

martedì 12 luglio (ore 21.30): L.O.F.T./Progetti&Teatro “Questa è la mia vita”

mercoledì 13 luglio (ore 21.30): Ellegipì TEATRO20 “Alluccamm”

GATTATICO (Reggio Emilia) – A causa di un blackout generale riscontrato nel territorio, lo spettacolo “Questa è la mia vita” di L.O.F.T./Progetti&Teatro, con Sandra Soncini, regia di Carlo Ferrari, previsto per la serata inaugurale del Festival di Resistenza, è stata spostato a martedì 12 luglio. Il programma del Festival di questa settimana a Casa Cervi prevede i seguenti appuntamenti (inizio spettacoli ore 21.30): lunedì 11 luglio KEPLER-452 con “Gli Altri-Indagine sui nuovissimi mostri”, martedì 12 luglio L.O.F.T./Progetti&Teatro con “Questa è la mia vita”, mercoledì 13 luglio Ellegipì TEATRO20 con “Alluccamm.”

Primo spettacolo in concorso “Gli Altri – Indagine sui nuovissimi mostri” di Kepler-452 con Nicola Borghesi, anche autore e regista insieme a Riccardo Tabilio, è un’indagine teatrale su una deriva della modernità: i roghi virtuali che tra, foto di vacanze e di animali, si alimentano dentro alcuni profili social, quelli degli Hater, gli Odiatori di professione.

Lo spettacolo nasce dal desiderio di entrare in contatto con loro, attraverso un dialogo, forse impossibile, che è anche l’attraversamento di una parte di società periferica e abbandonata. Gli Altri è in fondo un tremendo desiderio di uscire dall’isolamento e cercare di incontrare quella parte del Paese che ci si ostina a considerare minoritaria, inimmaginabile, e che oggi si sta mostrando in tutta la propria potenza.

 

 

Kepler-452, formazione nata nel 2015 a Bologna dall’incontro tra Nicola Borghesi, Enrico Baraldi, Paola Aiello, fin dalla sua nascita, ha avuto il desiderio di aprire le porte dei teatri, osservare attraverso la lente della scena, ciò che c’è fuori, nella convinzione che la realtà abbia una forza drammaturgica autonoma. Nel corso degli ultimi anni Kepler-452 ha organizzato e diretto cinque edizioni di Festival 20 30 e realizzato numerosi spettacoli, tra i quali: La rivoluzione è facile se sai come farla, insieme a Lo Stato Sociale, La grande etàIl giardino dei ciliegi – Trent’anni di felicità in comodato d’uso, vincitore del Premio Rete Critica 2018, Comizi d’amore #BuenosAires, spettacolo inaugurale dell’edizione 2021 del Festival Internacional de Buenos Aires. Nel 2021 ha iniziato il lavoro di ricerca, prodotto da ERT/Teatro Nazionale, de Il Capitale – Un libro che ancora non abbiamo letto, ispirato all’opera di Karl Marx, per scrivere il quale la compagnia ha risieduto alcuni mesi nella fabbrica GKN di Campi Bisenzio, il cui personale è stato licenziato in massa a causa di una delocalizzazione.

 

Al termine dello spettacolo, nella sezione “Degustando il Teatro. Voci autorevoli incontrano le Compagnie”, si svolgerà l’incontro con la Compagnia a cura di Monica Morini, attrice e regista, Teatro dell’Orsa, con la degustazione di “gnocco e panzerotti tipici” preparati dal Gruppo di ristorazione “Il Fosso” (Gattatico, Re).

La serata sarà introdotta da “Il Punto Critico” una performance di ‘benvenuto’ a tutte gli spettacoli in concorso con il coinvolgimento di un gruppo di giovani, guidati dai registi Maurizio Bercini e Mariangela Dosi.

In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al chiuso presso la Sala Teatro Polivalente di Praticello di Gattatico (Reggio Emilia).

 

La 21^ edizione del Festival di Resistenza, rassegna di teatro civile contemporaneo, è ideata e promossa da Istituto Alcide Cervi insieme a Boorea Emilia Ovest, con il sostegno di Proges e Conad, con i patrocini di Regione Emilia-Romagna, Provincia di Reggio Emilia, Provincia di Parma, Comune di Parma, Comune di Reggio Emilia, Restate, Comune di Campegine e Comune di Gattatico, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Ermo Colle, Arci.

 

 

INFORMAZIONI

Ingresso a offerta libera. Prenotazione consigliata ai numeri 0522-678356 o Tel/WhatsApp 333-3276881 e su www.istitutocervi.it.

 

Durante le serate di spettacolo Casa Cervi rimane aperta ai visitatori.

In tutte le sere del Festival dalle ore 19.00 è previsto il servizio bar e cucina a cura del Gruppo di Ristorazione “Il Fosso” – Pro Loco di Gattatico (Re). È possibile prenotare ai numeri sopra citati.

 

Casa Cervi, Via Fratelli Cervi 9, Gattatico (Reggio Emilia)

Telefono: 0522 678356 – info@istitutocervi.it

www.istitutocervi.it – festival.istitutocervi.it

FB @festivalteatralediresistenza @museocervi @istitutocervi

Ig @istitutocervi

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.