Mosca sta usando la centrale nucleare di Zaporizhzhia per lo stoccaggio di armi, inclusi missili

 

(FILE) – A general view of Zaporozhskaya Nuclear power station, Ukraine, 09 March 1994 (reissued 04 March 2022). ANSA/SERGEI SUPINSKY

 

Le sirene anti-aeree hanno suonato questa mattina nella capitale ucraina Kiev, mentre Mosca intensifica i suoi recenti attacchi a lungo raggio contro le città del Paese che finora hanno ucciso almeno 34 persone.

Lo riporta il Guardian.

Dopo i bombardamenti su Vinnytsia che hanno provocato almeno 23 morti giovedì, ricorda il giornale, otto persone sono rimaste uccise in una serie di attacchi nella regione di Donetsk e ieri sera altre tre persone sono morte in un attacco a Dnipro.

La Russia utilizza la più grande centrale nucleare d’Europa – quella di Zaporizhzhia, nell’Ucraina sudorientale – come base per lo stoccaggio di armi, tra cui “sistemi missilistici”, e per bombardare le aree circostanti del Paese: lo ha detto ieri sera in un’intervista televisiva il responsabile dell’agenzia nucleare ucraina Energoatom, Pedro Kotin

 

Un fermo immagine tratto da un post dal profilo Ukraine government mostra l’esplosione dei missili sull’ università 

 

Situata sul fiume Dnipro, la centrale è sotto il controllo russo fin dalle prime settimane dell’invasione, sebbene sia ancora gestita da personale ucraino. La situazione nell’impianto di Zaporizhzhia, dove circa 500 soldati russi  controllano l’impianto, è “estremamente tesa”, ha aggiunto Kotin. “Gli occupanti -ha spiegato – portano lì i loro equipaggiamenti, compresi i sistemi missilistici, da cui già bombardano l’altra sponda del fiume Dnipro e il territorio di
Nikopol”.  I russi “controllano fisicamente il perimetro (della centrale). Gli equipaggiamenti degli occupanti ed i loro camion con armi ed esplosivi rimangono nell’area della centrale nucleare di Zaporizhzhia”, ha precisato, sottolineando che “la pressione sugli occupanti affinché lascino la centrale è
insufficiente”.

D’altra parte, il governatore della regione orientale di Sumy, Dmytro Zhyvytsky, ha detto che una persona è morta e altre tre sono rimaste ferite a causa
di bombardamenti delle forze russe su aree residenziali della zona, secondo  quanto riporta il Kyiv Independent.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *