Le fiamme divampano vicino al parco Yosemite

 

A hotshot crew marches along a burning forest at the Oak Fire near Midpines, northeast of Mariposa, California, on July 23, 2022. – The California wildfire ripped through thousands of acres July 23 after being sparked a day earlier, as millions of Americans sweltered through scorching heat with already record-setting temperatures due to climb. (Photo by DAVID MCNEW / AFP)

 

California in fiamme mentre gli Stati Uniti sono nella morsa del caldo con temperature record dal nord al sud del Paese.

Un violento incendio, l’Oak Fire, scoppiato non lontano dal parco Yosemite, in California, ha costretto all’evacuazione di migliaia di persone e sta tenendo i pompieri impegnati giorno e notte nel tentativo di contenerlo.

Complici le alte temperature e la bassa umidità, le fiamme sono cresciute a dismisura in 24 ore, passando da un’area di 647 ettari a una di 4.815. “L’incendio si muove rapidamente ed è cresciuto in modo significativo”, hanno riferito i pompieri nell’ultimo aggiornamento, ammettendo le difficoltà nel domarlo. Al momento sono dispiegati oltre 400 vigili del fuoco, 40 elicotteri e 45 camion. Almeno 10 strutture residenziali e commerciali sono state divorate dalle fiamme e molte strade sono state chiuse.

Mentre la battaglia per l’Oak Fire prosegue, i pompieri hanno compiuto passi in avanti nel contenere il Washburn Fire, altro incendio divampato nei giorni scorsi e che ora appare “al 79%” domato. Le elevate temperature sono responsabili anche di altri incendi divampati negli Stati Uniti, dove 85 milioni di persone restano ancora oggi sotto l’allerta caldo.

 

     

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Lascia una Replica

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.