I medici, “test potrebbe avergli salvato la vita”

 © ANSA

Dopo aver perso una scommessa con un amico, Ryan Reynolds si e’ sottoposto a una colonscopia e i medici hanno detto che potrebbe avergli salvato la vita.

Nel corso della procedura, all’attore e’ stato asportato un polipo piccolo ma insidioso che avrebbe potuto diventare canceroso se lasciato crescere indisturbato.

La scommessa di partenza con l’amico e collega attore Rob McElhenney di “Always Sunny in Philadelfia” era stata sul fatto che Rob non avrebbe imparato a parlare gallese. Rob gli aveva dimostrato che non era vero e, con la colonoscopia come posta in gioco, entrambi gli attori si erano sottoposti alla procedura filmandosi a vicenda. A cose fatte anche a McElhenney sono stati asportati tre piccoli polipi, tutti benigni. I due amici hanno creato un video della loro ‘avventura medica’ per sollecitare gli uomini della loro eta’ a sottoporsi al test: “Abbiamo entrambi 45 anni, e’ l’ora di farlo”, hanno spiegato. (ANSA).

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.