Focus dell’edizione 2022: l’uso sicuro e corretto del farmaco. Il 16 settembre banchetti informativi al Maggiore, Vaio, Borgotaro e Langhirano con i professionisti sanitari e Volontariato

 

 

 

Il 17 settembre si celebra Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita, con l’obiettivo di promuovere e far crescere la cultura della sicurezza delle cure, per prevenire potenziali errori ed esiti indesiderati all’interno dei sistemi sanitari.

Questo evento, al quale da diversi anni la Regione Emilia-Romagna aderisce con la campagna “Sicuriinsieme”coinvolge operatori sanitari, pazienti e loro familiari, care-givers, cittadini: con ruoli e strumenti diversi, tutti possono fare la loro parte per rendere l’assistenza più sicura, a cominciare da piccole e buone pratiche quotidiane.

La sicurezza delle cure farmacologiche, focus della Giornata di quest’anno, è al centro di numerose azioni di sensibilizzazione, organizzate dalle due Aziende sanitarie parmensi su tutto il territorio. Venerdì 16 settembre, al Maggiore di Parma, negli ospedali di Vaio e Borgotaro e nelle Case della Salute i professionisti di Farmacia e Governo clinico del farmaco e delle Associazioni di volontariato e del CCM saranno a disposizione della cittadinanza per confrontarsi, rispondere a domande e distribuire materiale informativo sull’utilizzo corretto e appropriato dei farmaci, appositamente realizzato per l’occasione.

In città il banchetto, allestito dai professionisti di Ausl e Ospedale Maggiore,  sarà all’ingresso di via Abbeveratoria, dalle 9 alle 13. In provincia agli ingressi degli Ospedali di Vaio (Fidenza), di Borgotaro e alla Casa della Salute di Langhirano è previsto, sempre dalle ore 9 alle 13, l’allestimento di altrettante postazioni informative, presso le quali, i professionisti della U.O. Gestione del Rischio, insieme a personale del Dipartimento Farmaceutico interaziendale e a membri dei Comitati Consultivi Misti, saranno presenti per coinvolgere direttamente i cittadini ed i professionisti sanitari rispetto al tema della giornata, anche mediante la distribuzione di materiale “didattico”, appositamente realizzato, oltre agli opuscoli “Sicuriinsieme”. Il materiale informativo verrà distribuito ed affisso presso le strutture sanitarie, già all’inizio della settimana.

Scarica il depliant “Farmaci: le regole per un utilizzo sicuro e consapevole” e il Manifesto della Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita

 

NOTE

Tutti possiamo contribuire in modo semplice ed efficace alla qualità delle cure attraverso l’uso corretto dei farmaci. Ecco cosa puoi fare!

Voglio e devo essere informato della cura che sto facendo, anche sugli effetti collaterali e sulle eventuali interazioni con altri farmaci, prodotti o alimenti che assumo

Segnalo qualsiasi sospetta reazione avversa o effetto indesiderato a seguito dell’assunzione di uno o più farmaci, collegandomi al link dell’AIFA https:// servizionline.aifa.gov.it/schedasegnalazioni/#/
oppure informando il medico e/o il farmacista

Informo sempre il medico, il farmacista e l’infermiere (se sono ricoverato) della presenza di allergie sia a farmaci sia ad altri prodotti o alimenti, se ho in programma una gravidanza, se sono in gravidanza o se sto allattando

Seguo sempre la regola di assumere i farmaci solo se prescritti e/o consigliati dal farmacista

Rispetto i tempi e le modalità di somministrazione indicate dal medico senza interrompere o modificare la terapia

Presto attenzione se devo assumere più farmaci: per esempio scrivo sulla scatola del farmaco o preparo uno schema con le modalità di assunzione. Se nomi o confezioni sono simili li conservo separatamente

Tengo i farmaci in luoghi sicuri (es. armadietti chiusi a chiave) soprattutto in presenza di bambini

Consegno la lista dei medicinali (nome del farmaco, dose, assunzione) e di altri prodotti (integratori alimentari, prodotti erboristici, omeopatici, ecc.) quando effettuo una visita o accedo ad una struttura sanitaria

Conservo i farmaci correttamente

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.