Lo annuncia il primo ministro

 

 

YEREVAN, 13 SET – Almeno 49 soldati armeni sono rimasti uccisi in scontri con l’Azerbaigian.

Lo ha detto il premier armeno Nikol Pashinian.

Il primo ministro armeno ha tenuto colloqui con il presidente russo Vladimir Putin, il suo omologo francese Emmanuel Macron e il segretario di Stato statunitense Antony Blinken per chiedere loro di reagire all'”aggressione” dell’Azerbaigian, ha dichiarato martedì Yerevan. Lo ha reso noto il governo armeno. Nei colloqui separati, Pashinian ha detto di sperare in “una risposta appropriata da parte della comunità internazionale”, alla luce degli scontri in corso al confine tra Armenia e Azerbaigian.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.