È stato firmato oggi il rinnovo del Protocollo d’intesa per la promozione della salute nella città e si amplia la platea dei firmatari che si impegnano ad avviare e proseguire azioni, progetti e collaborazioni volte a promuovere e incrementare la cultura del benessere individuale e collettivo. Il Protocollo d’intesa si basa sul manifesto “La salute nelle città: bene comune”, sviluppato dall’Health City Think Tank e recepito dal Comune di Parma, che delinea le modalità che possono guidare le città a studiare e approfondire i punti d’azione determinanti per lo sviluppo della salute nei propri contesti urbani.

La finalità è quella di riuscire a elaborare strategie efficaci per migliorare gli stili di vita e lo stato di salute dei cittadini, nella consapevolezza della complessità attuale del concetto di “salute” e di quanto esso condizioni molti aspetti basilari della vita di ogni individuo. Il termine “salute” infatti non viene ricondotto solamente all’idea di sopravvivenza fisica o all’assenza di malattia, ma coinvolge anche gli aspetti psicologici e mentali, le condizioni naturali, ambientali, climatiche e abitative, la vita lavorativa, economica, sociale e culturale. La salute non è più solo un “bene individuale” ma un “bene comune”, che richiama ciascuno a adottare comportamenti virtuosi basati sul rispetto reciproco: proprio per questo il fulcro fondamentale dell’azione delle politiche sanitarie risiede nella dimensione delle città.

Per questo motivo il Comune di Parma insieme a Azienda U.S.L. di Parma, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, Università di Parma, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Parma, Ordine delle Professioni Infermieristiche di Parma, Ordine dei Tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione della provincia di Parma, Ordine della Professione di Ostetrica Interprovinciale di Parma e Piacenza e Ordine degli Psicologi della Regione Emilia-Romagna hanno deciso di impegnarsi attivamente per mettere a sistema e rendere sinergiche le iniziative e le progettualità in materia di salute, benessere e di corretti stili di vita, affiancati dall’indispensabile contributo di tutte le realtà territoriali coinvolte.

Il rinnovo del Protocollo è stato firmato questa mattina in Municipio da: il Sindaco Michele Guerra per il Comune di Parma, Massimo Fabi, in qualità di Commissario Straordinario dell’Azienda U.S.L. di Parma e in qualità di Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma; Paolo Martelli, Rettore dell’Università di Parma; Maurizio Falzoi, Consigliere delegato dal Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Parma; Walter Rossi, Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Parma; Rocco Tomasiello, presidente dell’Ordine dei Tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione della provincia di Parma; Rita Lombardini, Presidente dell’Ordine della Professione di Ostetrica Interprovinciale di Parma e Piacenza; Gabriele Raimondi, Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Regione Emilia-Romagna.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *