Un bambino di 10 anni è morto nel pomeriggio di martedì 23 gennaio, dopo essere stato portato in Rianimazione all’ospedale Maggiore di Parma, a seguito di un malore improvviso. Sono stati avviati gli accertamenti diagnostici e gli esami di laboratorio per fare completa chiarezza sul decesso del bambino. Secondo le prime ricostruzioni riportate da ‘LaPresse’, ancora da confermare, il bambino, residente a Vicofertile, nel Parmense, con i familiari, avrebbe avuto sintomi riconducibili a un’influenza, ma, dopo essersi sentito male, nel pomeriggio, è stato portato nella struttura sanitaria cittadina dagli operatori del 118. Al momento, non è ancora stato chiarito il motivo della morte.

Il bimbo si era svegliato con la febbre e, per questo motivo, era rimasto a casa da scuola assistito dalla famiglia. Quella che sembrava fosse una influenza si è rivelata probabilmente, stando a quanto riferito da ‘La Repubblica’, una encefalite fulminante. Il personale del 118 è intervenuto nell’abitazione con due mezzi e ha prestato i primi soccorsi. Poi è arrivato il trasferimento in Rianimazione, dove i medici hanno tentato di salvare la vita al bambino che aveva perso conoscenza. Purtroppo, però, non c’è stato nulla da fare. Saranno gli accertamenti di laboratorio e autoptici a chiarire le cause della morte che ha lasciato sconvolta tutta la frazione di Vicofertile.

(Fonte: Notizie.virgilio.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *