Il territorio di Parma ospiterà L’Étape by Tour de France nel 2024, l’evento ciclistico ufficiale del Tour de France che arriva per la prima volta in Italia, nell’anno della “prima volta” della Grand Départ del Tour de France dal nostro Paese. L’evento, che avrà luogo il 27 e 28 aprile, darà la possibilità a cicloturisti e cicloamatori di partecipare a una delle gare ciclistiche più importanti al mondo.

Realizzata da Extragiro in collaborazione con A.S.O., il Comune di Parma, la Regione Emilia-Romagna e il Comitato Organizzatore della Grand Départ, l’Étape Parma by Tour de France porterà in città migliaia di persone, che potranno vivere due giorni di festa al Parco Ducale di Parma. Le attività dell’Étape Parma by Tour de France sono infatti suddivise in due giorni:

  • Il 27 aprile, presso il Parco Ducale, aprirà il Villaggio Parma che offrirà un’area Expo, un Outlet Priveè dei grandi marchi del ciclismo, un’officina meccanica e un’area pump track. Sarà anche inaugurata la Mostra Museo del Tour de France, insieme a un evento al Teatro al Parco in collaborazione con il Museo Digitale Diffuso del Ciclismo italiano. Inoltre, ci sarà l’opportunità di incontrare gli ambassador del Tour de France e grandi campioni del ciclismo presso l’area Meet and Greet. Saranno presenti anche due possibili percorsi dedicati ai cicloturisti e alle famiglie: la Cicloturistica sulla Food Valley Bike aperta a tutti (60 km) e il Percorso Family and kids (25 km).

  • Il 28 aprile sarà il giorno della Granfondo, l’evento principale, che offrirà due percorsi distinti: uno competitivo di 140 km (The Race) e uno medio di circa 74 km (Gourmet). Gli aspiranti cicloturisti e cicloamatori avranno l’opportunità di sfidarsi per conquistare le Maglie Gialla, Verde, A Pois e Bianca del Tour de France in un’atmosfera unica. La giornata sarà arricchita da ulteriori eventi e attività, mirate a coinvolgere gli appassionati e celebrare la cultura del ciclismo, contribuendo così a creare una significativa eredità per il territorio di Parma.

L’Etape Parma by Tour de France promuoverà iniziative che si integrano con la visione di Parma come destinazione per il turismo sostenibile. In particolare, sabato 27 aprile sono in programma due convegni: uno sulla mobilità ciclabile e uno che presenta le migliori pratiche per valorizzare l’economia della bici, l’e-bike e il cicloturismo. In aggiunta, sarà disponibile un centro formativo e di assistenza per gli operatori turistici interessati a esplorare le molteplici opportunità offerte dall’economia della bicicletta.

“L’Étape Parma by Tour de France” commenta il Sindaco Michele Guerra “è un’iniziativa importante che permette di collegarci al Tour de France, che arriva nella nostra regione ed è un evento davvero storico. Si tratta di un’iniziativa che poterà a Parma molti cicloamatori e cicloturisti a cui si aggiunge la gara nei territori della provincia, promuovendo in modo straordinario la città ed il suo territorio a livello internazionale. Parma investe da anni sul tema della bicicletta e l’Étape è un’occasione ulteriore, da un punto di vista educativo e formativo, per insistere su questa linea”.

“Un’iniziativa che giustamente coinvolge una parte consistente della provincia di Parma” afferma Andrea Massari, Presidente Provincia di Parma “La parte collinare pedemontana è un territorio ricco di industrie di prodotti tipici e di importanti aziende innovative e la zona rivierasca, che costeggia il grande fiume Po, con ambienti affascinanti per la loro naturalezza. Per la stragrande maggioranza del percorso, inoltre, si percorreranno strade di competenza della Provincia di Parma. Un sistema stradale che innerva tutto il territorio provinciale, che conta ben 1.100 km di strade e 840 ponti”.

“L’Etape du Tour di Parma è per noi un evento particolarmente importante nell’avvicinamento al grande appuntamento di fine giugno con il Grand Départ del Tour de France. Si tratta di una gran fondo che darà la possibilità a migliaia di ciclisti amatoriali di sentirsi coinvolti nella più importante gara ciclistica del mondo. Per la Presidenza della Regione Emilia-Romagna è anche questo un obiettivo: avvicinare a grandi eventi sportivi anche chi quotidianamente pratica sport per passione, portando nei nostri territorio presenze e indotto e consentendo a una platea mondiale di conoscere la nostra Regione” commenta Giammaria Manghi, Capo Segreteria politica della Presidenza Regione Emilia Romagna.

“L’Etape proietterà Parma in una dimensione internazionale” ha sottolineato il Vice Sindaco Lorenzo Lavagetto “Come Assessorato al Turismo insieme a Regione Emilia Romagna abbiamo promosso uno straordinario weekend dove città e territorio diventeranno un teatro a cielo aperto particolarmente appropriato per turisti, sportivi e ciclisti amatoriali. L’Etape coglierà l’obiettivo di una promozione internazionale in chiave cicloturistica e il concretizzarsi di esperienze per tutti, che coinvolgeranno nella competizione come nella scoperta lenta del territorio, nelle visite d’arte come nelle generose contaminazioni della tavola. Sarà una straordinaria occasione in cui Parma si offrirà come l’alleata di una corsa leggendaria, ma anche come modello di buon vivere e di cultura del benessere”.

Alla conferenza stampa di presentazione dell’evento hanno partecipato: Michele Guerra, Sindaco di Parma; Andrea Massari, Presidente Provincia di Parma; Lorenzo Lavagetto, Vice Sindaco e Assessore a Cultura e Turismo del Comune di Parma; Gianluca Borghi, Assessore alla Sostenibilità Ambientale, Energetica ed alla Mobilità Comune di Parma; Marco Bosi; Assessore allo Sport del Comune di Parma; Giammaria Manghi, Capo Segreteria politica della Presidenza Regione Emilia Romagna; Davide Cassani, Presidente Apt Emilia Romagna; Emiliano Borgna, Presidente ACSI Ciclismo; Marco Selleri, Direttore ExtraGiro; Marco Pavarini, AD ExtraGiro. A confermare l’internazionalità dell’evento, la presenza alla conferenza stampa di presentazione anche di Umberto Paolo Mancini, Global Project Manager de L’Étape by Tour de France, rappresentante del Tour de France.

L’Étape Parma by Tour de France vede già più di 1.000 iscritti, da tutto il Nord Italia e da oltre 10 Paesi stranieri, tra cui Svizzera, Gran Bretagna, Francia, Germania, Rep. Ceca, Slovacchia, Irlanda, Svezia, Romania, ma anche Brasile e Argentina. Le iscrizioni sono tutt’ora aperte con diverse quote di partecipazione e con la possibilità di pacchetti Hotel + pettorale.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *