E’ stato presentato il nuovo piano di promozione per il 2024 che interessa i prodotti Dop e Igp della regione Emilia-Romagna. Un piano condiviso che prevede l’internazionalizzazione e il gioco di squadra con i consorzi, la celebrazione della tipicità e la sinergia con il turismo per portare sempre più all’estero i 44 prodotti Dop e Igp dell’Emilia-Romagna. Un milione di euro destinato a sostenere la promozione diretta in Italia e sui mercati d’oltreconfine delle eccellenze agroalimentari emiliano-romagnole.

L’iniziativa di promozione, presentata nella sede della Regione, si dipanerà su un percorso lungo 12 mesi tra appuntamenti nazionali e esteri. Partita già a febbraio con la Slow Wine Fair di Bologna, proseguirà con Ambasciatori del Gusto a Reggio Emilia, Cibus e Good a Parma, Macfrut a Rimini, Terra Madre a Torino, Vinitaly a Verona, Tramonto Divino in varie località dell’Emilia-Romagna, Motor Valley Fest a Modena. Oltre alla promozione nel settore Ho.Re.Ca con il progetto “Nati qui, apprezzati in tutto il mondo”, la partecipazione al Summer Fancy Food di New York e la candidatura avanzata per ospitare la cerimonia nazionale dei premi della Guida Michelin 2024.

«Abbiamo ricevuto in eredità prodotti conosciuti e apprezzati in tutto il mondo – ha osservato in conferenza stampa l’assessore regionale all’Agricoltura, Alessio Mammi – e abbiamo il dovere morale di continuare a produrre queste eccellenze, proteggerle e tutelarle. La migliore difesa – ha proseguito – è l’attacco: farle conoscere sempre di più, condividerle. Siamo stati negli Stati Uniti al Fancy Food e ci torneremo. Siamo stati anche in Giappone: ci concentreremo soprattutto su queste due aree. Poi avremo tante iniziative in Italia, fiere ed eventi in cui porteremo le nostre eccellenze».

Ancora l’assessore Mammi ha sottolineato: «Per questo sarà messa in campo un’azione di strategia promozionale condivisa che investe i Consorzi, la ristorazione, le fiere internazionali, ma anche le piazze della nostra regione».

Dal 2020 al 2024 la Regione Emilia-Romagna ha investito circa 4,5 milioni in promozione agroalimentare e ha messo disposizione delle imprese e dei Consorzi che hanno fatto promozione 23,1 milioni. I prodotti Dop e Igp ammontano a 3,6 miliardi di produzione in Emilia-Romagna su 8,5 miliardi a livello nazionale, mentre il comparto agroalimentare nel suo complesso vale 34 miliardi, di cui quasi 10 generati dall’export.

(Fonte: Terraevita.edagricole.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *