Weekend in arrivo che vedrà ancora tempo instabile nella giornata di sabato poi ecco che domenica un nucleo di aria polare si inserirà sul Mediterraneo determinando un nuovo intenso peggioramento meteo a partire dalle regioni del Nord. Previste abbondanti nevicate soprattutto sui settori alpini occidentali dove si potrebbero localmente superare i 100 cm di neve fresca. Maltempo che poi si sposterà anche al Centro ed infine entro l’inizio della prossima settimana al Sud. Secondo gli aggiornamenti del Centro Meteo Italiano, per la prossima settimana avremo una situazione molto dinamica per l’Italia e potenzialmente anche fredda. Correnti orientali potrebbero infatti raggiungere il Mediterraneo portando clima di stampo invernale.

Sabato 2 marzo
Al Nord – Al mattino cieli nuvolosi su tutti i settori piogge sparse, neve sulle Alpi oltre i 1300 metri e in Appennino oltre i 1500-1600 metri. Al pomeriggio nessuna variazione con quota neve in lieve rialzo. In serata e in nottata ancora precipitazioni sparse con quota neve in calo sulle Alpi fin verso i 1100-1300 metri. Più asciutto in Emilia Romagna.

Al Centro – Sia al mattino che al pomeriggio avremo instabilità con piogge sparse specie nelle zone interne e neve oltre i 1500-1700 metri. Più asciutto sui settori costieri con cieli sereni o poco nuvolosi. Tra la serata e la notte tempo in miglioramento, con locali piogge sulla Toscana ed asciutto altrove con schiarite.

Al Sud e sulle Isole – Al mattino tempo asciutto con nuvolosità e schiarite, salvo locali piogge sui settori tirrenici, sereno sulla Sardegna. Al pomeriggio non sono attese variazioni di rilievo, con qualche fenomeno isolato nelle zone Appenniniche. In serata si rinnovano condizioni di tempo stabile con nuvolosità alternata a schiarite. Temperature minime stabili o in calo al centro-nord ed in rialzo al sud; massime stazionarie o in aumento su tutta la penisola.

Domenica 3 marzo
Al Nord – Tempo in peggioramento sulle regioni del Nord con primi fenomeni a partire dal Nord-Ovest al mattino, in estensione poi tra pomeriggio e sera anche verso est. Neve sulle Alpi anche abbondante oltre i 1000 metri sui settori occidentali.

Al Centro – Al mattino tempo asciutto al Centro con nuvolosità alternata a spazi di sereno. Nel pomeriggio prime precipitazioni in arrivo su Toscana e Lazio, variabilità asciutta altrove. Maltempo tra la sera e la notte con fenomeni localmente anche intensi e neve in calo fin sotto i 1000 metri sull’Appennino.

Al sud e sulle Isole – Tempo stabile al mattino sulle regioni del Sud con nubi sparse e ampie schiarite. Poche variazioni al pomeriggio con cieli per lo più sereni, peggiora sulla Sardegna con piogge in arrivo da ovest. In serata e nottata ancora fenomeni sulla Sardegna e poi su Campania e Sicilia. Temperature minime in generale diminuzione, massime in calo al Nord e in rialzo al Centro-Sud.

(Fonte: Agi.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *