Presentazioni di libri, incontri, esperienze e altri appuntamenti distribuiti tra i mesi di aprile e maggio: un programma intenso e diversificato, elaborato in collaborazione con numerose altre realtà culturali e imprenditoriali del tessuto cittadino, e destinato ad arricchirsi ulteriormente nel corso della stagione.

A partire dall’8 aprile, dal lunedì al venerdì dalle 16:30 alle 18:00, attività ricreative con i giochi della “ludoteca circolare”. Verrà anche organizzata una merenda sana a base dei prodotti da agricoltura biologica del Consorzio La Corte di Parma, protagonisti ogni sabato mattina del mercato di via Imbriani.

Tutti i sabati mattina di aprile, in concomitanza col mercato, piazzale Bertozzi si animerà con diverse iniziative. Il 13 aprile ci sarà la distribuzione delle piantine a cura del Consorzio Kilometro Verde Parma, mentre il 20 e il 27 aprile degustazioni “a chilometro zero”, sempre a cura del Consorzio La Corte di Parma.

Assemblea pubblica di Casa delle Donne di Parma, 10 aprile dalle ore 18:00.

A partire dal 21 aprile prenderà il via la mostra “Natural Colors”, un viaggio nella natura attraverso le fotografie di Fabio Fogolin. L’iniziativa si inserisce nel circuito off di Parma 360 Festival.

Il 24 aprile una serata dedicata alla Resistenza in Oltretorrente: una camminata narrativa attraverso i luoghi simbolo del quartiere con la guida di Francesco Dradi, seguita da una cena speciale con menu tradizionale “partigiano”. La serata sarà a prenotazione obbligatoria.

Per il 25 aprile è in programma una serie di incontri dedicati alla riflessione sulla Resistenza sotto diversi punti di vista: dal racconto dell’epopea partigiana nei suoi risvolti più intimi e umani, grazie all’incontro tra Margherita Becchetti del Centro Studi Movimenti con la storica Chiara Colombini, autrice per Laterza di “Storia passionale della guerra partigiana”, in programma sabato 20 aprile alle 17:30; lo sguardo andrà anche ad altri luoghi del mondo, in cui la resistenza è attualità, come per le donne curde protagoniste del libro “Jin Jiyan Azadi. La rivoluzione delle donne in Kurdistan” (Tamu), al centro dell’incontro di venerdì 19 aprile alle 18:30.

Sempre all’insegna della memoria, un altro appuntamento d’eccezione: dopo il successo del gioco da tavolo, gli autori di Comelasfoglia Studios presentano in anteprima il loro nuovo gioco di ruolo dedicato alle Barricate del ’22, in una serata ludica aperta a tutti in programma per domenica 28 aprile alle 18:30.

Il mese di maggio vedrà la presentazione del saggio “Campagne di guerra” (Prospero Editore), che analizza centocinquant’anni di comunicazione pubblicitaria e propagandistica per approfondire le logiche di potere e profitto che si nascondono dietro ai grandi conflitti del nostro tempo. Oltre Lab ospiterà l’autore, l’affermato copywriter Giuseppe Mazza, intervistato per l’occasione da Alberto Grossi mercoledì 15 maggio alle 18:30.

Giovedì 16 maggio alle 18:30 avverrà un incontro con Mirella Valentini, autrice di “Guendaluna” (Giunti), una storia che affronta con delicatezza e umorismo i temi dell’educazione sessuale e sentimentale. Con lei Elisabetta Salvini di Casa delle Donne di Parma, e Alessandra Sbarra, psicologa e scrittrice.

Per rimanere aggiornati sulle attività di Oltre Lab, oltre alla pagina Instagram, sarà presto attivo il canale whatsapp ed è stato lanciato oggi il sito: www.oltrelab.org

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *