Appuntamento domani, mercoledì 22 maggio, alle 15.30, nella sala Gavazzeni del Centro di Produzione Musicale “Arturo Toscanini”, nel Parco della Musica di via Toscana, con “La Toscanini – Community Music per Il Patto Sociale per Parma”: un momento di approfondimento, condivisione e intrattenimento, nell’ambito delle iniziative di “Il Patto Sociale per tutti noi”, finalizzate a condividere con tutta la città gli obiettivi, i risultati e le sfide del Patto sociale per Parma.

Il pomeriggio verrà introdotto dall’esecuzione del brano “Un modo ci sarà”, composto da Simona Iuorio per lo spettacolo di MusicAccessibile “Mondi possibili”, che sarà interpretato dal Quartetto d’archi “Mondi Possibili” della Filarmonica Arturo Toscanini, con Camilla Mazzanti e Anna Follia Jordan, violini, Ilaria Negrotti, viola, Maria Cristina Mazza, violoncello.

Il convegno, moderato da Antonio Nouvenne, consigliere incaricato per le Politiche di integrazione tra Ospedale e Territorio, si aprirà con gli interventi dei rappresentanti del Comune di Parma: Ettore Brianti, assessore alle Politiche Sociali, Caterina Bonetti, assessora ai Servizi educativi, Diritti e Pari opportunità, Patrizia Vaccari, responsabile S.O. Inclusione Persone con Disabilità, Nicoletta Vignali e Lorenza Carboni per il progetto “A casa con Sostegno”.

Seguiranno gli interventi dei rappresentanti de “La Toscanini”, dedicati al progetto “La musica nello zaino”: la sua genesi, i risultati ottenuti e le prospettive future.

Il progetto propone un percorso di attività musicali di tipo educativo, formativo e terapeutico per favorire l’inclusione di minori con disabilità, unendo didattica e socialità. Il progetto offre inoltre supporto alla genitorialità “fragile”, grazie alla collaborazione con il servizio “A casa con sostegno” del Comune di Parma, creando attività specifiche per la conciliazione di tempi vita-lavoro e creando occasioni di incontro e socializzazione dei genitori dei minori in condizione di fragilità.

Approfondiranno i dettagli del progetto: Ruben Jais, sovrintendente e direttore artistico (Fondazione Arturo Toscanini); Marilena Lafornara, responsabile del progetto e dell’area Sviluppo e Inclusione Sociale (Fondazione Arturo Toscanini); Giulia Bassi, ufficio Comunicazione (Fondazione Arturo Toscanini); Simona Pironti, shared value & sustainability specialist per Chiesi Farmaceutici; Cristiana Torricella, presidente Impresa Sociale Sefora; Gabriella Corsaro, direttrice del coro di voci bianche Chorus Cordis; Martina Spagnuolo e Pamela Singuaroli, musiciste e musicoterapeute.

Il focus sulla musica come elemento fondamentale della vita delle persone, la musica che cura, consola, accompagna e allerta, porterà a concludere la giornata con la lettura e la proiezione di video-vignette del progetto “Scacco alla Truffa” a cura di Gianluca Foglia “Fogliazza”.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *