Prosegue il programma di investimenti messo in atto dall’Amministrazione per una città sempre più a misura di persona, con l’installazione di circa 25 nuovi giochi bimbi in diversi parchi cittadini, fra cui altalene, torrette, giochi a molla e Fenicotteri, giochi combinati a forma di animale, per un investimento di oltre 140 mila euro.

Questo investimento si inserisce in una strategia più ampia di valorizzazione del patrimonio verde della città. Parte fondamentale di questa strategia è la valorizzazione delle aree dedicate ai giochi per i più piccoli, che vedono per la prima volta un affidamento dedicato per installazioni e manutenzioni.

I nuovi giochi bimbi, strutture ludiche all’avanguardia ed in linea con le norme di sicurezza vigenti, rappresentano un utile strumento per favorire la socialità e gli scambi intergenerazionali, e si configurano come luoghi di incontro per i più piccoli ma anche di contatto tra famiglie e persone anziane che frequentano i parchi.

I giochi bimbi sono stati installati nelle seguenti aree verdi: parco delle Magnolie, via Leporati; area verde di via Guido Rossa, Via Luigi Casalesi, via Carlo Casalegno; parco Edgardo Carli in via Minghetti; parco di piazza Virginia Woolf nell’omonima piazza e a Gaione.

Il Sindaco Michele Guerra ha dichiarato: “Con la collocazione dei nuovi giochi in tante aree verdi della nostra città il Comune mantiene un forte impegno, non soltanto verso la manutenzione di questi spazi, ma verso la loro implementazione. Sono luoghi molto frequentati dai giovani e dalle famiglie e i giochi di ottima qualità che sono stati disposti in questi giorni, in molte di queste aree, miglioreranno le forme di socialità e di relazionalità che il verde comunale riesce a esprimere, soprattutto in queste stagioni. È il segno di un impegno che vogliamo portare avanti e che porteremo avanti anche in altri punti della città nei prossimi mesi, secondo i programmi che l’Amministrazione si è data”.

L’Assessore ai Lavori Pubblici e alla Legalità con delega al Verde Pubblico, Francesco De Vanna, ha spiegato: “Questo progetto rappresenta in maniera tangibile il nostro impegno per una città sempre più a misura di persona. L’installazione di nuovi giochi bimbi non solo arricchisce le aree verdi, rendendole più attrattive e funzionali, ma contribuisce anche a migliorare la sicurezza della città. Aree verdi ben curate sono fondamentali per promuovere un senso di comunità e di sicurezza. Vedere i parchi animati dalla presenza di bambini, famiglie e anziani che interagiscono tra loro è il segno di una città viva e attenta ai bisogni di tutti i suoi abitanti. Continueremo a investire in questa direzione anche nell’ottica di favorire una sempre maggiore sicurezza diffusa. In questa direzione vanno anche gli investimenti recenti del potenziamento dell’illuminazione, che riguardano anche i parchi cittadini a partire dal Parco Ducale”.

L’obiettivo è quello di promuovere la sostenibilità ambientale e l’utilizzo del spazi vedi della città quali luoghi di comunità e di incontro, anche attraverso la cura dei grandi parchi storici come Parco Ducale e Cittadella e di tutte le aree verdi presenti sul territorio.

Il Comune di Parma vanta un importante patrimonio naturale, che si compone di oltre 4 milioni di metri quadri di verde pubblico, oltre 42mila alberi, più di 700 giochi bimbi divise in oltre 130 aree, oltre a fontanelle pubbliche ed aree cani.

In base al capitolato d’appalto predisposto dal Comune di Parma, i giochi sono stati installati seguendo le norme di sicurezza in vigore e sono stati soggetti a collaudo prima di essere aperti al pubblico.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *