La Regione Emilia-Romagna ha pubblicato l’avviso con l’indicazione dei posti disponibili nei progetti e nei co-progetti di servizio civile regionale (SCR) per l’anno 2024.

I ragazzi e le ragazze dai 18 ai 29 anni compiuti, residenti o domiciliati in Italia, senza distinzione di cittadinanza, potranno trasmettere la domanda – solo online – all’Ente titolare del progetto o del co-progetto prescelto, attraverso l’apposita piattaforma “HeliosERGiovani”, entro le ore 14 del 15 luglio 2024.

È possibile presentare una sola domanda per una sede d’attuazione di un progetto o di un co-progetto.

Il co-progetto dei Comuni di Parma e Montechiarugolo
Nella provincia di Parma è attivo il co-progetto “Costruttori di Futuro” dei Comuni di Parma e Montechiarugolo che mette a disposizione dodici posti.

Il progetto si propone di incentivare la partecipazione alla vita comunitaria da parte dei ragazzi e delle ragazze, attraverso un’esperienza attiva in ambito socio-culturale.

Per il Comune di Parma sono disponibili otto posti: quattro per Palazzo del Governatore, due per la Biblioteca Civica e due per la Biblioteca “Pavese”. Per il Comune di Montechiarugolo sono previsti quattro posti (di cui 1 GMO – giovani minori opportunità): due per il Palazzo Municipale e due per il Centro Polivalente “Pasolini” – biblio-ludoteca comunale.

Il co-progetto avrà una durata di undici mesi, con un impegno di 25 ore per cinque giorni alla settimana; è previsto un compenso pari a € 550,20. La data di inizio è il 2 settembre 2024.

Le dichiarazioni delle Assessore
“Il Comune di Parma, sempre pronto a coinvolgere i giovani in progetti che stimolino la loro partecipazione e li invitino a percorsi di cittadinanza attiva, ritorna, nel 2024 a investire sul progetto di Servizio civile regionale, che si affianca a quello Universale nell’ottica di ampliare le opportunità per i nostri ragazzi – ha dichiarato Beatrice Aimi, Assessora alla Comunità Giovanile del Comune di Parma. Nell’anno che ci vede candidati a “Parma capitale dei giovani 2027”, vi invitiamo ad esserci e continuare a credere che la partecipazione sia la vera strada per il cambiamento. Ringrazio personalmente il Comune di Montechiarugolo che ha co-progettato con noi, condividendo presupposti e obiettivi in un’ottica di scambio virtuoso di buone pratiche”.

“Il Servizio Civile Volontario è un percorso di crescita e di cittadinanza attiva – ha commentato Francesca Tonelli, Assessora con delega alle Politiche Giovanili del Comune di Montechiarugolo – in cui il Comune di Montechiarugolo ha sempre creduto. Lo dimostra l’impegno messo in campo in questi ultimi mesi dal personale del nostro Ufficio Associazionismo, Volontariato e Sport – che ringrazio sentitamente – per permettere al nostro Ente di perfezionare l’accreditamento al Servizio Civile Regionale, consentendo a quattro giovani volontari di mettersi in gioco per 11 mesi (a partire da settembre 2024) ed arricchire il proprio bagaglio esperienziale e culturale. I nostri posti, insieme agli otto disponibili presso il Comune di Parma (nostro partner in “Costruttori di futuro”), saranno gli unici fruibili nell’intero territorio provinciale per quel che riguarda il Servizio Civile Regionale ed è un aspetto questo di cui andiamo orgogliosi”.

Info generali
I posti disponibili in Emilia-Romagna sono 217, di cui dodici in provincia di Parma. La durata dei progetti o dei co-progetti varia dagli otto agli undici mesi; la Regione Emilia-Romagna corrisponde un assegno mensile pari a € 550,20 (impegno 25 ore a settimana), € 440,10 (impegno 20 ore a settimana), € 330,00 (impegno 15 ore a settimana).

Tutti i progetti e i co-progetti di SCR prevedono la valorizzazione di uno o più posti per giovani con minori opportunità-GMO (bassa scolarizzazione, giovani Neet, giovani residenti o domiciliati nelle aree montane o interne, giovani in disagio economico-sociale). Le informazioni su posti valorizzati per GMO sono disponibili nelle schede di sintesi dei progetti/co-progetti.

Vai alla pagina informativa sul SCR della Regione Emilia-Romagna per tutte le info.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *