I Giardini della Paura festeggiano quest’anno il quarto di secolo di vita con un’edizione ricca di sorprese e novità e pronta a celebrare il passato e il presente del cinema dell’orrore. E’ infatti tutto pronto per la venticinquesima edizione che si terrà come di consueto a Parma dal 10 luglio al 21 agosto presso i Giardini di San Paolo a partire dalle ore 21 (ingresso libero).

Le proiezioni da brivido, promosse dall’Assessorato alla Cultura-Ufficio Cinema del Comune di Parma con il sostegno della Regione Emilia Romagna ed in collaborazione con Nocturno e Midnight Factory, si terranno il mercoledì notte (dalle 21, ad ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili) ed anche quest’anno dedicheranno particolare attenzione alle fantastiche produzioni italiane del genere che hanno reso famosi nel mondo Dario Argento, Lamberto Bava, Ruggero Deodato, Aldo Lado, Francesco Barilli, registi tutti ospitati a Parma nel corso di questi venticinque anni.

Protagonista della 25^ edizione dei Giardini della Paura sarà un artista che ha segnato quell’epoca, un nome che non ha bisogno di presentazioni: l’attore Fabio Testi (10/7) che introdurrà un cult assoluto degli anni ’70, uno dei gialli più amati da critica e pubblico: Cosa avete fatto a Solange? (1972) di Massimo Dallamano, per l’occasione in una nuova versione restaurata in alta definizione.

Mai come in questa edizione però i fasti del passato troveranno il giusto contraltare in due importanti operazioni moderne che lasciano ben sperare nel futuro del nostro cinema della paura: lo straordinario esordio di Brando De Sica con Mimì-Il principe delle tenebre (17/7), che può giustamente essere salutato come il Lasciami entrare italiano, e del folgorante ritorno di Federico Zampaglione con The Well (24/7), uno dei film più feroci degli ultimi 20 anni. Sia De Sica che Zampaglione interverranno alla proiezione e ad animare un incontro moderato dal capo redattore di Nocturno Cinema, Manlio Gomarasca. Si proseguirà poi con l’eccellenza della produzione horror internazionale grazie alle anteprime italiane dell’aracnofobico esordio alla regia del francese Sébastien Vaniček, Vermin (22/8), e il demoniaco ritorno di Demián Rugna con When Evil Lurks (7/8).

Senza dimenticare però il titolo horror campione di incassi dell’ultima stagione targato Midnight Factory, Talk to Me (31/7), già divenuto ovunque un instant cult, e i festeggiamenti di un compleanno importante, i 40 anni di Nightmare-Dal profondo della notte (1984) di Wes Craven, film che ha rivoluzionato il cinema della paura anni ‘80.

FABIO TESTI

Giovanissimo si avvicina al mondo del cinema cominciando a lavorare prima come comparsa, poi come stuntman. Ha girato più di cento film, tra cui Il giardino dei Finzi Contini (Vittorio De Sica 1970, Oscar miglior film straniero), diretto da registi come Claude Chabrol, Monte Hellman, Andrzej Zulawski, Mauro Bolognini. Grande sportivo, ha collezionato fidanzamenti e flirt con le attrici più affascinanti.

BRANDO DE SICA

Nipote di Vittorio e figlio di Christian e Silvia Verdone, è aiuto regista di Pupi Avati per Una sconfinata giovinezza e collabora come sound designer a Pinocchio di Matteo Garrone. Dopo una lunga esperienza alla regia di commercial e corti, dirige il suo primo lungometraggio, selezionato al Festival di Locarno.

FEDERICO ZAMPAGLIONE

Cantautore, regista e sceneggiatore italiano, frontman dei Tiromancino. Nel 2007 firma l’acclamato Nero bifamiliare e nel 2017 scrive il suo primo romanzo “Dove tutto è a metà”. Presenterà in anteprima italiana il film in uscita il prossimo 1 agosto e già acquistato in oltre 80 paesi, stabilendo un record assoluto per un horror italiano.

IL PROGRAMMA – I GIARDINI DELLA PAURA XXV

10 LUGLIO

COSA AVETE FATTO A SOLANGE? di Massimo Dallamano (Italia 1972, 92’)

SARÀ PRESENTE L’ATTORE FABIO TESTI

17 LUGLIO

MIMÌ – Il PRINCIPE DELLE TENEBRE di Brando De Sica (Italia 2023, 103’)

SARÀ PRESENTE IL REGISTA BRANDO DE SICA

Dalle h 20:00 = Nightmare Consolle by DJ Gaido

24 LUGLIO

THE WELL di Federico Zampaglione (Italia 2023, 91’) anteprima

SARÀ PRESENTE IL REGISTA FEDERICO ZAMPAGLIONE

31 LUGLIO

TALK TO ME di Danny e Michael Philippou (Australia 2022, 95’)

Dalle h 21:00 Lourdes Rebels LIVE SET

7 AGOSTO

WHEN EVIL LURKS di Demián Rugna (Argentina, USA 2023, 99’, V.O. SOTT. IT) anteprima

Prima del film, proiezione del cortometraggio

L’ARMADIO di Matteo Macaluso (Italia 2022, 9’)

14 AGOSTO

NIGHTMARE – DAL PROFONDO DELLA NOTTE di Wes Craven (USA 1984, 92’ – 40° ANNIVERSARIO)

21 AGOSTO

VERMIN di Sébastien Vanicek (Francia 2023, 103’) anteprima

Ore 21:00

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili

Info: cinema@comune.parma.it

www.facebook.com/giardinidellapaura

L’ingresso alla rassegna è tassativamente vietato ai minori di anni 18 e sconsigliato a soggetti impressionabili, per le scene e gli argomenti trattati che potrebbero turbare la sensibilità degli spettatori.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *