Aria di Parma è un comitato informale con un focus sull’inquinamento in Pianura Padana. Nel 2020 ha lanciato la Campagna di sensibilizzazione sulla qualità dell’aria ispirata alla campagna della sindaca parigina Anne Hidalgo quando nel 2016 tappezzò la città di manifesti con i volti dei parigini. A Parma hanno aderito 450 persone in pochi mesi: professori universitari, sportivi, intere scuole, medici ecc. Ecco il video che raccoglie le prime 250 foto. 

https://www.youtube.com/watch?v=KsUof27ka1A

 

Tra il 2008 e il 2017 l’Italia ha violato in maniera sistematica i valori limite Ue sulle concentrazioni di PM10 nell’aria. La Pianura padana è stata una delle regioni al mondo più colpite dal Covid-19 ed è quella dove si respira la peggiore aria d’Europa.

 

Viviamo nell’area più inquinata d’Europa e ciò di certo non fa bene alla salute dei suoi abitanti: il costo umano è di migliaia di giornate di vita perse e una mortalità precoce per decine di migliaia di persone.

 

La Petizione SALVIAMO L’ARIA DI PARMA è arrivata a 38.000 firme e, dopo 5 consegne di cui l’ultima in Consiglio Comunale il 31 maggio, rimane un argomento in lista d’attesa sul tavolo di lavoro dei Consiglieri.

A Torino è successo questo: Tutti gli amministratori che dal 2015 ad oggi hanno avuto a che fare con la gestione del tema dello smog sono finiti al centro di un’inchiesta della procura di Torino per il reato di inquinamento ambientale. Nel registro degli indagati figurano i vertici istituzionali di Regione Piemonte e Comune di Torino dal 2015: sindaci, assessori all’ambiente, presidenti di Regione.

Il reato per il quale si procede è il 452 bis, un ecoreato entrato in vigore nel maggio del 2015.

l fascicolo è stato aperto dopo l’esposto presentato dall’avvocato Marino Careglio per conto del «Comitato Torino Respira». Nella denuncia si faceva riferimento ai dati del Servizio epidemiologico dell’Arpa Piemonte, che confermavano che gli effetti sulla salute dell’inquinamento atmosferico nella Città di Torino «provocano 900 morti all’anno e riducono la speranza di vita dei cittadini di 22,4 mesi. 

SABATO 5 GIUGNO

GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE

Alle ore 10 manifestiamo insieme al Comitato No Cargo, Legambiente e WWF contro l’ampliamento dell’Aeroporto G. Verdi. Alle 12,30 porteremo altre firme

Questo è il link della Petizione:https://www.change.org/ariadiparma

Punti della PETIZIONE lanciata il 7 marzo 2021

In particolare chiediamo di:

1. Redigere o pubblicizzare (se esistono già) obiettivi al 2025 e al  2030 finalizzati alla riduzione dell’inquinamento dell’aria, con resoconti di valutazione ogni 6 mesi.
2. Proporre agli istituti scolastici di organizzare percorsi formativi sul tema della qualità aria.
3. Ogni giorno rendere note sulla Home Page e sui canali social gestiti dal Comune di Parma le rilevazioni delle centraline Arpae sulla qualità dell’aria della città.
4. Ogni mese informare la cittadinanza sui risultati ottenuti e le azioni finalizzate alla riduzione delle polveri sottili (nuovi alberi, costruzione piste ciclabili, edifici efficienti,  ecc.), quantificando la riduzione presunta di inquinanti nell’aria, fornendo un rigoroso resoconto dei livelli di inquinamento derivante dalle principali fonti (trasporti, industrie, riscaldamento, aeroporto, inceneritore, allevamenti ed aziende agricole).
5. Ogni anno promuovere la “festa dell’aria”(spunti per il titolo: “ARIAdiFESTA” / “ARIAinFESTA”), una giornata dedicata a  questo primario bene comune; agli approfondimenti e allo scambio di esperienze; ai nuovi progetti, a quelli in formazione e in atto, con le valutazioni del bilancio annuale circa gli obiettivi al 2025 e al 2030 previsti.
6. Affiggere uno o più striscioni in città (sul modello di quello già approvato per Giulio Regeni) per sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi dell’inquinamento dell’aria.

Parma Dimensione Umana è formata dalle seguenti realtà:

Manifattura Urbana, WWF Parma, ADA Associazione Donne Ambientaliste, Legambiente Parma, Art Lab, Fridays for future Parma, Mamma Trovalavoro, Fruttorti Parma, No Cargo Parma, Slow Food Parma, Respiro Libero, Tuttimondi, Parma Sostenibile, Manifesto per San Leonardo, Eureka. Arte Cultura e Animazione, Pianeta Verde, FIAB Parma, Cortex Bistrot, McLuc Culture, Le Petit Vélo_educazione su due ruote, La Sajetta , Ciac Onlus, Casa della Pace Wonderful World, Bibliomondo famiglie volontarie, A.P.S. ParmaKids, Libri con le ruote La biblioteca viaggiante di Parma, Made in Art, Mercatiamo, Cielo Buio, Stop Elettrosmog Parma, Isde Parma associazione medici per l’ambiente, Amici del Parco e del Casino dei Boschi, Associazione Post, Cultural-mente aps, L’ABC, Movimento per la Decrescita Felice Parma, IBO Italia, CEA Centro Etica Ambientale, DES Distretto Economia Solidale Parma, Io mangio locale, Banca Etica, Casa delle Donne Parma, Wendy Film., Kinoki Associazione Culturale, CNGEI Parma, Centro Studi Movimenti Parma, Eco Sol Gea, Associazione AltroGiro Libreria Piccoli Labirinti, Cigno Verde Cooperativa Sociale, Distretto A, Teatro Migrante Parma, Arte Migrante Parma, Istituto Comprensivo Micheli, I monnezzari di Parma, Associazione Artetipi, Comitato Tardini Sostenibile, Aria di Parma, Comitato Genitori No Cargo, Centraline dal Basso, Federconsumatori Provincia di Parma – APS, Movimento dei Focolari Comunità di Parma, Comitato di quartiere Mordacci

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: