Il Gruppo ha inoltre prorogato fino al 18 giugno la possibilità di adesione al Piano realizzatcon il supporto di Unisalute

 

Modena, 15 giugno 2021

Operando in modo sinergico con gli organi istituzionali e con gli altri attori in campo per fronteggiare l’emergenza sanitaria, il Gruppo BPER Banca ha deciso di estendere il proprio servizio di vaccinazione aziendale anche ai familiari del personale dipendente, coniugi o conviventi e figli dai 12 anni in poi, purché a loro volta conviventiL’adesione al piano vaccinale, per sé e per i propri familiari, è stata inoltre prorogata fino al 18 giugno 2021.

Possono aderire al piano vaccinale del Gruppo anche le persone già prenotate presso altre istituzioni, con la raccomandazione di annullare la data già fissata altrove.

La somministrazione sarà gratuita e su base volontaria, seguendo le linee-guida del Protocollo Nazionale siglato tra Governo e parti sociali per le vaccinazioni in azienda.

Il progetto si basa su un accordo sottoscritto con Unisalute, primaria azienda assicuratrice attiva nei rami malattia e assistenza. Oltre alla vaccinazione, sono previsti per ogni dipendente una polizza assicurativa in caso di eventuali reazioni avverse al vaccino e un indennizzo giornaliero a fronte diricovero in ospedale.

La somministrazione delle dosi sarà effettuata, in apposite sedi, nella regione in cui i lavoratori hanno il proprio medico curante. Ci si avvarrà inoltre di un hub che è in allestimento presso il parcheggio del Centro Servizi BPER Banca di Modena, mentre Unisalute metterà a disposizione le struttureconvenzionate della sua rete sul territorio nazionale.

Le somministrazioni e le relative tempistiche dipendono dalla disponibilità dei vaccini in ciascuna Regione, in linea con le priorità dettate dal piano di vaccinazione nazionale.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: