‘Red red wine’ ha venduto oltre 100 milioni di dischi

 

 

L’ex cantante e membro fondatore del gruppo reggae britannico UB40, diventato famoso negli anni ’80 con successi come ‘Red Red Wine’ e ‘Can’t Help Falling In Love’ è morto all’età di 64 anni, dopo una breve malattia.

Lo ha fatto sapere la sua band.

Terence Wilson, noto con il nome d’arte Astro, si è esibito con gli UB40 fino al 2013, quando ha lasciato il gruppo per formare un’altra band con lo stesso nome per contrasti economici.

 “Siamo assolutamente devastati e addolorati nel dover annunciare che il nostro amato Astro è morto dopo una breve malattia”, ha scritto su Twitter la sua band attuale, gli UB40 con Ali Campbell e Astro. “Il mondo non sarà più lo stesso senza di lui”. La sua ex band ha confermato la notizia, dicendo che Wilson era morto dopo “una breve malattia”.

La cover pop reggae degli UB40 ‘Red Red Wine’ di Neil Diamond li ha portati alla fama, facendo vendere oltre 100 milioni di dischi.
Hanno anche battuto il record, alla pari con Madness, per il maggior numero di settimane in testa alla classifica dei singoli del Regno Unito negli anni ’80.
Proveniente da Birmingham, il gruppo ha cavalcato l’onda del malcontento giovanile dell’epoca scegliendo per nome quello del modulo per chiedere l’indennità di disoccupazione.
Il batterista Jimmy Brown ha dichiarato quest’anno al Guardian che il gruppo era stato persino sorvegliato dall’intelligence britannica. “L’MI5 stava intercettando i nostri telefoni, controllando le nostre case in vari modi”, ha detto. “Non stavamo pianificando la rivoluzione, ma se la rivoluzione fosse avvenuta, sapevamo da che parte stare”.
(ANSA).

     

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Lascia una Replica

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: