Appello alla calma mentre proseguono le proteste

 

 

Il primo ministro iracheno Moustafa al-Kazimi è uscito illeso da un attentato sferrato con un drone esplosivo lanciato contro la sua residenza, situata nella Green zone di Baghdad.

Lo hanno riferito fonti della sicurezza.

L’attacco è avvenuto mentre centinaia di manifestanti filo-iraniani stanno protestando con un sit-in all’ingresso della Green zone contro il risultato delle elezioni parlamentari del 10 ottobre.

    Il primo ministro iracheno Mustafa al-Kadhemi ha poi detto di stare “bene” e ha invitato alla “calma e moderazione” dopo un attacco con drone contro la sua residenza nella Green Zone di Baghdad.
“Sto bene, lode a Dio, e chiedo calma e moderazione da parte di tutti per il bene dell’Iraq”, ha scritto al-Kadhemi su Twitter, dopo che un drone ha preso di mira la sua casa mentre aumenta la tensione nel Paese. (ANSA).

     

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Lascia una Replica

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: