Per il governo la sua presenza “potrebbe incoraggiare il sentimento contro i vaccini”

 

Novak Djokovic è di nuovo in detenzione.

Lo rendono noto i suoi avvocati. Secondo il governo, infatti, la presenza in Australia del numero uno del tennis mondiale, non vaccinato contro il Covid, “potrebbe incoraggiare il sentimento contro i vaccini”.

Le autorità australiane hanno presentato per questo una memoria davanti alla giustizia, chiedendo l’espulsione del serbo dal Paese.

“L’Australian Open è molto più importante di qualunque giocatore”. Sono le parole di Rafa Nadal commentando la situazione di Novak Djokovic, ancora in stato di fermo in attesa che venga discusso il suo appello contro l’espulsione dall’Australia. “L’Australian Open sarà un grande Australian Open con o senza di lui”, ha concluso lo spagnolo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: