Firenze, 2 luglio 2022 – Le dividono vent’anni, ma le unisce l’amore che non conosce età. Paola Turci ha spento cinquantasette candeline, Francesca Pascale trentasette. È il loro il matrimonio dell’estate. L’amore, e il logo dellle nozze, è venuto allo scoperto, nonostante la riservatezza con cui l’hanno tenuto nascosto in questi due anni.

  • I vecchi amori
  • La decisione delle nozze
  • Gli ospiti
  • Il menù

I vecchi amori

Nessuna paura di etichette o pregiudizi: semplicemente due donne libere di amare e di innamorarsi. Galeotto fu quel bacio appassionato immortalato al largo del Cilento, durante una vacanza. Scoccato tra loro mentre si godevano una vacanza su uno yacht. Il loro è un amore ‘fluido’ per eccellenza, perché entrambe provenivano da storie avute con uomini. Paola Turci negli anni Novanta era stata la compagna dell’ex tennista Paolo Canè, e poi è stata sposata con Andrea Amato dal 2010 al 2012. La storia di Francesca Pascale ha fatto il giro del mondo, visto che è stata la fidanzata di Silvio Berlusconi.

Quando nel 2014 i fotografi la immortalarono a Napoli, in mezzo a un bagno di folla, mentre prendeva la tessera di Arcigay e Gaylib, da alcuni fu scambiata come una trovata di visibilità. E invece così non era. Pascale venne poi anche accusata di essersi finta etero per stare con Berlusconi, ma lei all’epoca respinse al mittente le insinuazioni replicando con schiettezza: “Non amo le categorie e ora amo Silvio, ma se domani mi innamorassi di una donna, che male ci sarebbe?”.

Video correlato: Paola Turci e Francesca Pascale spose a Montalcino

La decisione delle nozze

Passano nove anni di vita insieme al leader di Forza Italia. Poi la loro storia finisce, e la donna della sua vita arriva proprio quando, da poco, era diventata single, pochi mesi dopo. La Pascale aveva lasciato Arcore per trasferirsi in Toscana, ma anche da qui aveva continuato a seguire le battaglie Arcobaleno. L’amore con la Turci era scoccato subito, ma nessuna delle due voleva sbandierarlo ai sette venti. La foto del bacio pubblicato su Oggi, su quel super yacht da 25 metri da 60mila euro a settimana, fece scalpore, ma la cantante replicò: “Non ritengo necessario dire quello che sei. Ho rifiutato soldi e copertine, potevo mangiarci su quel pettegolezzo ma non ho voluto farlo”.

Non si trattava di semplice gossip o di un flirt leggero, ma di amore vero. Tenuto al riparo, protetto il più possibile, come tutti gli amori veri. Poi, dopo mesi di buio, nelle ultime settimane le prenotazioni negli alberghi di Montalcino sono aumentate, e la voce è iniziata a spargersi: Turci e Pasquale avevano deciso di sposarsi in Toscana. Gli odiatori del web, appresa la notizia in queste ore, non hanno risparmiato alla cantante insulti omofobi, ma sono state più le felicitazioni e di certo non hanno turbato la felicità delle future spose.

Gli ospiti

Ora mancano poche ore al fatidico sì: lo pronunceranno il 2 luglio in Comune, in una cerimonia civile celebrata dal sindaco Silvio Franceschelli. Poi si sposteranno in un luogo da sogno, con vista mozzafiato sulla Val d’Orcia, nel castello di Velona, che Berlusconi voleva acquistare nel 2003. Pascale e Turci lo avevano scelto anche per trascorrere insieme il ponte del 2 giugno. Ha tre ristoranti in house, e il salone principale farà da cornice al pranzo nuziale, come immortalato dalla cantante in una foto postata sui social in cui si vede chiaramente la tradizionale prova pasto. In questa cornice, l’incanto e la magia la faranno da padrona in una cerimonia riservatissima, dove gli ospiti potranno rilassarsi tra terrazze, viste mozzafiato su uliveti e vigneti che si stendono a perdita d’occhio fuori dalle finestre, spa e piscina termale privata. Sarà una cerimonia per pochi intimi, una trentina, anche i politici invitati, come filtra da alcune voci, saranno pochi. Quasi certamente ci sarà Vladimir Luxuria, che la Pascale conobbe a Napoli.

Il menù

Per ammirare i look delle due spose, occhi puntati dunque su Piazza Matteotti, dove arriveranno alle 17, su due auto diverse: Paola Turci alla guida della sua Audi A3 mentre la Pascale a bordo di una Jaguar bianca. Cosa prevede il menù? La tavola, annaffiata dal Brunello di Montalcino, di certo sarà a base di portate vegane, dal momento che entrambe non mangiano carne. Top secret la torta nuziale, anche se, come ad ogni matrimonio, la festa è tutto nei confetti e nel benaugurante lancio di riso.

© COSTANZO-MAURIZIO

fonte Quotidiano.Net

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.