Degustati 450 panettoni artigianali e tradizionali sotto le stelle del cielo di Parma.

Accademia del Lievito Madre, Academia del Panettone Italiano e ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana- hanno anche presentato il premio “I Nuovi Talenti del Lievito Madre” dedicato ai giovani che a livello nazionale si distinguono nella lavorazione e nel rispetto per il lievito madre.

Un grande evento ha riempito di dolcezza e di aromi intensi il cuore del centro storico. E’ tornata, per la sua settima edizione e riscuotendo il consueto successo, promossa dall’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano, con il patrocinio del Comune di Parma e Parma City of Gastronomy, la Notte dei Maestri del Lievito Madre.

Una serata dove Parma ha proposto la degustazione en plein air con la suggestiva quinta dello splendido Palazzo della Pilotta di 450 straordinari panettoni estivi dando vita ad un evento, ormai entrato nella tradizione della città come “la notte più dolce dell’anno“.

Oltre 4000, le persone che hanno partecipato, e assistito anche alla consegna di riconoscimenti professionali a sei giovani del settore, individuati da ALMA individuato come rappresentanti del futuro della pasticceria nella lavorazione del Lievito Madre.
Claudio Gatti, Presidente dell’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e Panettone italiano, ha sottolineato l’impegno nell’investire in futuro su giovani professionalità vocate ai lievitati, sia in termini di iniziative che di promozione di attività. “Abbiamo istituito una nuova categoria, un nuovo riconoscimento da questa edizione,  è un’iniziativa che rafforza il valore della Scuola come hub gastronomico, come luogo di ospitalità dove Maestri e allievi si incontrano per un felice e proficuo scambio di conoscenze”.
Alla manifestazione erano presenti sia il Vicesindaco del Comune di Parma Lorenzo Lavagetto che l’Assessore con delega a Città Creativa Unesco Marco Bosi, che, dal palco della Pilotta, hanno accolto gli Accademici e sottolineato come “la sinergia con una realtà prestigiosa a livello internazionale come ALMA sia espressione della ricchezza del territorio e l’ennesimo successo collaborativo che Parma ha saputo realizzare, proponendosi come autorevole punto di riferimento nazionale per il rispetto e la valorizzazione dei prodotti tipici gastronomici artigianali”.
Anche Matteo BertiDirettore Didattico di Alma, ha espresso soddisfazione per l’iniziativa che oltre a rappresentare un momento di forte attrattività e di veicolo di una cultura gastronomica artigianale “è anche un importante momento di crescita per gli studenti ALMA”. Proprio venti di loro hanno affiancato i maestri affermati durante la serata nell’offerta delle degustazioni e nel donare al pubblico il bicchierino di lievito con il quale proseguire dolci lievitazioni domestiche. Il ricavato della serata è stato devoluto ad Emporio Solidale Parma
La Notte dei Maestri del Lievito Madre è organizzata in collaborazione con: Agugiaro & Figna Molini, Le Sinfonie, ArteCarta, Brazzale, Cesarin Spa, Hausbrandt, Icam Agostoni, MCE Meccanica, Cuoci & Gira, Polin. Cartoset come sponsor silver.Supportano l’Accademia dei Maestri del Lievito Madre i partner tecnici: Goeldlin, Cartotecnica Partenope, Ica, PQR ParmaQuality Restaurants, Artedolce.

Appoggiano L’iniziativa ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, Chef to Chef. I media partner dell’iniziativa: Il pasticcere, Il Panificatore, ItalianGourmet, Dolcesalato, Italia a Tavola, PizzaePasta.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.