Gestire l’alimentazione durante le festività natalizie può essere una sfida, ma è possibile farlo in modo sano e bilanciato. Il dott. Giuseppe Cuomo, biologo nutrizionista presso Zucchi Wellness Clinic a Monza, ci spiega come godersi le abbuffate natalizie senza eccedere e sentirsi in colpa. “Le festività sono ogni anno un momento per condividere momenti speciali e godere del cibo in compagnia dei propri cari. Tuttavia, molte persone temono le abbuffate o hanno dei sensi di colpa per gli eventuali chili in più che metteranno”.

Pianificare i pasti
Se si ha la possibilità, è consigliato pianificare i pasti delle festività in anticipo decidendo di preparare piatti più leggeri e salutari utilizzando ingredienti freschi, riducendo l’uso di grassi aggiunti o zuccheri.

Controllare le porzioni
Per non esagerare con le porzioni durante i pasti festivi si possono utilizzare piatti più piccoli, in questo modo si fa una scelta consapevole delle quantità ed è possibile mangiare in modo moderato i piatti natalizi preferiti.

Priorità alle proteine magre e verdure
Quando possibile, cercare di includere proteine magre come il tacchino, il pollo o il pesce nei pasti festivi. Le verdure fresche o cotte al vapore possono essere un ottimo accompagnamento per bilanciare il pasto.

Limitare gli alimenti ad alto contenuto calorico
È importante riconoscere i cibi che sono particolarmente ricchi di zuccheri, grassi saturi e calorie vuote e cercare di limitarne il consumo. Questi includono dolci, dessert ricchi, bevande zuccherate, cibi fritti, ecc.

Equilibrio e varietà
Cercare di mantenere un equilibrio nell’alimentazione includendo una varietà di cibi, senza concentrarsi solo sui cibi tipici delle festività. Aggiungere ai pasti anche alimenti più nutrienti come frutta, verdura, cereali integrali e proteine magre.

Non trascurare l’attività fisica durante le festività
Trovare il tempo per fare esercizio, anche se solo brevi sessioni di allenamento o passeggiate, può aiutare a bruciare le calorie in eccesso e a mantenere l’energia.

Evitare il digiuno prolungato
Saltare i pasti in previsione di un grande pasto festivo non è indicato perché è una scelta che porta mangiare troppo una volta che il pasto è servito. Mangiare regolarmente durante la giornata aiuta, invece, a controllare meglio la fame e le porzioni durante i pasti festivi.

Ascoltare il proprio corpo
È importante imparare ad ascoltare il proprio corpo per essere consapevoli dei segnali di fame e di sazietà e fermarsi quando si è soddisfatti, anziché mangiare in modo automatico o eccessivo.

Idratazione
Assicurarsi di bere abbastanza acqua durante la giornata. L’acqua può aiutare a mantenere il senso di sazietà e a evitare la confusione tra fame e sete.

Mantenere un atteggiamento flessibile
Le festività sono un momento per godersi il cibo e la compagnia. Se si mangia più del previsto in un pasto, non bisogna farsi prendere dal senso di colpa, ma concentrarsi sul bilancio complessivo della propria alimentazione e godersi le feste!

(Fonte: Grupposandonato.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *