Incontro pubblico di presentazione del Piano d’azione acustica comunale, al Laboratorio Aperto del Complesso di San Paolo. L’Assessore alla Sostenibilità Ambientale, Gianluca Borghi, è intervenuto aprendo i lavori. Il Piano è stato adottato dal Consiglio Comunale ed è possibile presentare osservazioni fino al 3 febbraio.

“La presentazione del Piano d’azione acustica comunale – ha sottolineato l’Assessore alla Sostenibilità Ambientale Gianluca Borghi – è un momento significativo in un importate percorso che ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita a Parma da un punto di vista acustico con diverse azioni che si svilupperanno nei prossimi anni”.

Il Piano di Azione Acustica si fonda su alcuni strumenti di pianificazione e prevede misure volte alla gestione del rumore ambientale allo scopo di evitarlo o di ridurlo, con positive ricadute anche per quanto riguarda gli effetti sulla salute ed il benessere.

Tra gli strumenti di gestione del territorio sono inclusi la Zonizzazione Acustica Comunale (Z.A.C) che definisce i limiti di zona imposti alle diverse sorgenti di rumore presenti sul territorio. Il Regolamento delle Attività Rumorose temporanee in deroga che definisce la gestione di attività temporanee come manifestazioni, cantieri, eventi, anche in deroga ai limiti di zona. Il Piano Comunale di Risanamento Acustico che definisce gli interventi previsti a livello comunale per rientrare entro i limiti. Gli strumenti si completano con la Mappatura Acustica Strategica ed il Piano di Azione.

Il Piano di Azione individua le aree critiche e gli interventi di riduzione del rumore che ricomprendono sia attività direttamente incentrate sul fenomeno acustico, ma anche attività strategiche relative alla pianificazione urbanistica, alla mobilità e al traffico tali comunque da comportare un potenziale effetto, diretto o indiretto, di riduzione dell’emissione acustica delle sorgenti stradali relative alle infrastrutture di pertinenza comunale. In esso sono contemplate anche le aree silenziose nelle quali i descrittori acustici non possono superare determinati livelli.

Il piano d’azione è disponibile per la consultazione sul sito del Comune di Parma (https://www.comune.parma.it/ambiente/Piano-di-Azione-Acustica-IV-ciclo.aspx

Portale Istituzionale del Comune di Parma – Sezione Ambiente – Piano di Azione Acustica (IV ciclo)Piano di Azione Acustica (IV ciclo)www.comune.parma.it) ed è possibile presentare osservazioni scritte fino al 3 febbraio 2024 utilizzando il modulo disponibile nella stessa sezione del sito.

Le osservazioni verranno analizzate e controdedotte, al fine di arrivare alla definizione finale del piano che sarà approvato, poi, Consiglio Comunale. L’approvazione è prevista indicativamente per la fine di marzo con l’invio alla Regione per la prima metà di aprile.

L’incontro di oggi si inserisce nelle azioni comunicative messe in atto per rendere partecipe la cittadinanza, i CCV, tecnici, ordini professionali, associazioni di categoria del percorso attuato, dei contenuti e delle prospettive del Piano stesso.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *